ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > EuroBasket 2015, 3ᴬ giornata: risultati dei gruppi A e D. Stasera Italia-Spagna
EuroBasket 2015, 3ᴬ giornata: risultati dei gruppi A e D. Stasera Italia-Spagna

EuroBasket 2015, 3ᴬ giornata: risultati dei gruppi A e D. Stasera Italia-Spagna

È scattata la terza giornata nei gruppi A e D a EuroBasket 2015: La Francia va in scioltezza. Tony Parker diventa il miglior marcatore della storia. Russia ancora k.o.

Gruppo A. Innanzitutto c’è Tony Parker. Il playmaker francese entra nella storia del basket, diventando il miglior marcatore di sempre nella storia degli Europei maschili di pallacanestro.

Grazie al primo canestro messo a segno nella gara vinta 69-66 contro la Polonia, il talentuosissimo cestista degli Spurs supera anche la leggenda greca Nikos Galis (1030 punti), arrivando a quota 1046 e con la possibilità di migliorare ancora il suo personalissimo record.

D’altro canto i francesi campioni d’Europa in carica riescono ad avere ragione anche della Polonia: più che un segnale, sulla strada verso gli ottavi.

L’altra notizia di giornata è la terza sconfitta consecutiva per la Russia, che non riesce a schiodare la casella zero punti e continua nella sua crisi d’identità: contro i ragazzi di coach Pashutin vince anche di misura la Finlandia. 81-79: decisivo nel finale il canestro finnico di Kopnen.

Nell’altra sfida del girone, la Bosnia ottiene il primo successo nella kermesse contro un Israele sciupone: decisivi stavolta i due canestri allo scadere di Kikanovic. Inutili i 29 punti di Casspi.

ore 15: Finlandia 81-79 Russia

ore 17.30: Israele 84-86 Bosnia Erzegovina (dts)

ore 21: Francia 69-66 Polonia

 

Nel gruppo B c’è la prima sconfitta per la Lituania che cade nel finale con un canestro da giallo: il Belgio vince 76-74, con una correzione a canestro probabilmente dopo la sirena di Matt Lojeski. Ai baltici non bastano i 25 punti e 12 rimbalzi di Valanciunas.

E così il successo della Lettonia, 65-72 sulla Repubblica Ceca, rimette in questione tutta la classifica del gruppo D: quattro squadre a pari punti e ancora tanto da dire, visto che anche l’Estonia si sveglia e batte l’Ucraina 78-71

Gruppo D

ore 14.30: Lituania 74-76 Belgio

ore 17.30: Repubblica ceca 65-72 Lettonia

ore 20.30: Ucraina 71-78 Estonia

Qui le classifiche aggiornate

Nel programma odierno scendono in campo il Girone B e il Gruppo C. Cominciamo da quest’ultimo: Slovenia-Olanda e Croazia-Macedonia mettono di fronte quattro squadre alla pari in classifica, ma il pronostico sembra abbastanza scontato.

Per la Grecia invece c’è l’insidia Georgia, coi caucasici che vogliono riscattare un Europeo incolore e gli ellenici che proveranno a completare il filotto dopo aver mietuto punti con la Macedonia e d’istinto con la Croazia.

Chiaramente però ci sarà tanto da decidere anche nel Girone B, il gruppo degli azzurri: c’è prima di tutto Serbia-Islanda (e qui non ci sarà partita), c’è Germania-Turchia (un vero spareggio per decidere chi si siederà dietro la Serbia e gli iberici) e infine c’è soprattutto Italia-Spagna, ore 21 (diretta Sky Sport 3 HD).

L’Italia arriva all’appuntamento contro i maestri spagnoli non col morale migliore: Gigi Datome non ci sarà (Europeo finito), Marco Belinelli non è al meglio ma dovrebbe farcela, e ci sono anche le insicurezze mostrate nelle prime due uscite.

Bisogna a tutti i costi vincere, per evitare che quella di domani con la Germania si trasformi in una specie di spareggio da dentro o fuori. Ma ovviamente non sarà facile contro Gasol, Fernandez e compagnia.

Senza il capitano, Pianigiani chiama i suoi alla vera riscossa: confidando nel recupero del Beli, Bargnani deve finalmente accendere la luce e uscire dagli alti e bassi degli ultimi tempi perché di fronte stavolta c’è Pau Gasol – non uno qualunque. Serviranno anche i migliori Gallinari e Gentile (i migliori rispettivamente contro Turchia e Islanda). Saranno fondamentali come al solito le rotazioni. E la fame di vittoria azzurra.

 

GRUPPO B

8/09: Serbia-Islanda; Germania-Turchia; Italia-Spagna (ore 21.00)

GRUPPO C

8/09: Slovenia-Olanda; Georgia-Grecia; Croazia-Macedonia


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*