ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Vuelta 2015, Dumoulin mattatore e nuovo leader. Aru resiste
Vuelta 2015, Dumoulin mattatore e nuovo leader. Aru resiste

Vuelta 2015, Dumoulin mattatore e nuovo leader. Aru resiste

Definire maiuscola la prestazione odierna di Tom Dumoulin può sembrare riduttivo. Il corridore in forza alla Giant-Alpecin ha davvero stupito tutti, sfoderando una performance di altissimo livello nella cronometro individuale di Burgos, valida come 17^ tappa della Vuelta a Espana 2015.

Per percorrere i 38.7 chilometri previsti, l’olandese impiega il tempo di 46’01”, ad una media oraria superiore ai 50 km/h. Per rendersi conto della portata di tale prova, basta dare uno sguardo ai distacchi degli immediati inseguitori: Maciej Bodnar (Tinkoff-Saxo), chiude secondo a 1’04”, mentre Alejandro Valverde (Movistar) è sorprendente terzo a 1’08”.

Con tale riscontro cronometrico, Dumoulin recupera tutto lo svantaggio in classifica e diventa ora la nuova maglia rossa con 3″ di vantaggio su Fabio Aru (Astana). Il corridore sardo limita tanto i danni, chiudendo in decima posizione assoluta a 1’53”: una cronometro, la sua, molto controllata nella prima parte, ma chiusa alla grande nell’ultimo settore, quando riesce a perdere soli 9″ in 11″ dal vincitore odierno.

E potremmo dire che, a tre tappe dalla fine (esclusa la passerella di Madrid), la lotta per la generale potrebbe riguardare anche soltanto loro. Crolla, infatti, Joaquin Rodriguez (Katusha), che paga oltre 3′ da Dumoulin e oltre un minuto dal nostro portacolori, trovandosi ora a 1’15” di distacco in classifica. Delude anche Rafal Majka (Tinkoff-Saxo), mentre chi recupera terreno è la coppia Movistar del già citato Alejandro Valverde e di Nairo Quintana, anch’egli nella top ten giornaliera e di nuovo in lotta per il podio finale.

La lotta per la roja, dunque, è ancora molto aperta, anche se non bisogna più sottovalutare il nuovo leader, che ha tenuto botta nelle impegnative tappe passate e potrebbe ben difendersi nelle prossime frazioni, dure ma non durissime.

Ordine d’arrivo 17^ tappa:

1 Tom DUMOULIN NED TGA 46:01:00
2 Maciej BODNAR POL TCS +1:04
3 Alejandro VALVERDE BELMONTE ESP MOV +1:08
4 Vasil KIRYIENKA BLR SKY +1:31
5 Jerome COPPEL FRA IAM +1:32
6 Nairo Alexander QUINTANA ROJAS COL MOV +1:33
7 Romain SICARD FRA EUC +1:36
8 Nelson Filipe SANTOS SIMOES OLIVEIRA POR LAM +1:38
9 Stephen CUMMINGS GBR MTN +1:40
10 Fabio ARU ITA AST +1:53
11 Bart DE CLERCQ BEL LTS +2:02
12 Geraint THOMAS GBR SKY +2:28
13 Stéphane ROSSETTO FRA COF +2:31
14 Luis Leon SANCHEZ GIL ESP AST +2:35
15 Jurgen VAN DEN BROECK BEL LTS +2:36
16 Ruben PLAZA MOLINA ESP LAM +2:38
17 Rafal MAJKA POL TCS +2:38
18 Tiago MACHADO POR KAT +2:41
19 José GONÇALVES POR CJR +2:41
20 Niki TERPSTRA NED EQS +2:43

Classifica generale:

1 Tom DUMOULIN Netherlands TGA 68:40:36
2 Fabio ARU Italy AST 3
3 Joaquin RODRIGUEZ OLIVER Spain KAT +1:15
4 Rafal MAJKA Poland TCS +2:22
5 Nairo Alexander QUINTANA ROJAS Colombia MOV +2:53
6 Alejandro VALVERDE BELMONTE Spain MOV +3:15
7 Jhoan Esteban CHAVES RUBIO Colombia OGE +3:30
8 Daniel MORENO FERNANDEZ Spain KAT +3:46
9 Mikel NIEVE ITURALDE Spain SKY +4:10
10 Louis MEINTJES South Africa MTN +6:51

https://www.youtube.com/watch?v=RiE7OPLswOQ


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*