ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > EuroBasket 2015, 5ᴬ giornata: risultati, classifiche, highlights
EuroBasket 2015, 5ᴬ giornata: risultati, classifiche, highlights

EuroBasket 2015, 5ᴬ giornata: risultati, classifiche, highlights

Si è completata la fase a gironi di EuroBasket 2015. Questi i risultati della 5ᴬ giornata, con classifiche e highlights. Svelati finalmente gli ottavi: per l’Italia c’è Israele.

 

Gruppo A

La Francia chiude, ovviamente, a punteggio pieno il suo girone regolando anche Israele 61-86 e regalando agli azzurri proprio Casspi e compagni. 15 punti di Gobert per i transalpini, che ora si spostano a Lille da superfavoriti.

La grande delusione in questo girone è firmata Russia: inutile la vittoria contro la Bosnia 61-81 con i 16 punti di Fridzon; la squadra di Pashutin torna malinconicamente a casa e apre di fatto una falla in tutto il basket ex-sovietico, attraversato da assenze, caos federali e nostalgia dei bei tempi andati.

Bene infine la Polonia che regola la Finlandia 65-78 grazie anche ai 17 punti di Waczynski.

15:00: Finlandia 65–78 Polonia

17:30: Bosnia-Erzegovina 61–81 Russia

21:00: Israele 61–86 Francia

 

Gruppo B

Nel gruppo degli azzurri, come detto la Serbia abbatte l’Italia e conquista la leadership a punteggio pieno.

Finisce invece punto a punto e con un ultimo quarto thriller la sfida da dentro o fuori tra Germania e Spagna: se l’aggiudicano gli spagnoli (che così chiudono pure secondi) 76-77.

Inutili i 26 punti del talentino teutonico Schroeder; era l’ultima gara in Nazionale di Dirk Nowitzki, che ha chiuso in lacrime davanti al proprio pubblico. Dall’altra parte Scariolo e i suoi si salvano: 19 punti di Rodriguez, 16 per Pau Gasol.

Nell’altra sfida del girone, la Turchia fatica più del dovuto con la solita coraggiosa Islanda, che conclude da fanalino di coda ma dopo aver fatto letteralmente sudare tutte le grandi del girone: i ragazzi di coach Ataman vincono sì 111-102, ma solo i tempi supplementari: 28 i punti di Dixon da una parte, 24 dall’altra per Sigurdarson.

14:30: Serbia 101–82 Italia

17:45: Germania 76–77 Spagna

21:00: Turchia 111–102 Islanda

 

Gruppo C

Chiude imbattuta il suo girone la Grecia, che vince sì 68-65 con l’Olanda ma rischia in maniera a dir poco rocambolesca il sorpasso arancione, con gli olandesi che nel finale sprecano 5 liberi consecutivi. A riposo Spanoulis, l’unico a salvarsi tra gli ellenici è Giannis Antetokounmpo (11 punti e 11 rimbalzi).

Alle spalle della Grecia il duo balcanico: la Croazia batte anche la Georgia 71-58 (16 punti di Zoric)

e la Slovenia fa altrettanto con la Macedonia (62-51 con ben 20 punti di Dragic).

15:00: Slovenia 62–51 Macedonia

18:00: Georgia 71–58 Croazia

21:00: Grecia 68–65 Olanda

 

Gruppo D

La sfida per la leadership del girone se l’aggiudica la Lituania, 81-95 dts alla sorpredente Repubblica Ceca: brillano i 18 punti cadauno di Kuzminskas e di Schilb.

Riescono a entrare nel novero delle quattro qualificate il Belgio (71-79 all’Ucraina con 15 punti di Gillet)

e la Lettonia (75-64 all’Estonia con 21 punti di Strelnieks).

15:30: Ucraina 71–79 Belgio

18:30: Lettonia 75–64 Estonia

21:30: Repubblica Ceca 81–85 Lituania

Qui le classifiche finali di tutti i gironi


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*