ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Coppa del Mondo, l’Italvolley macina vittorie: 3-0 al Venezuela
Coppa del Mondo, l’Italvolley macina vittorie: 3-0 al Venezuela

Coppa del Mondo, l’Italvolley macina vittorie: 3-0 al Venezuela

Settima vittoria per l’Italvolley alla Coppa del Mondo in corso in Giappone: stavolta a capitolare è il Venezuela con un perentorio 3-0 (25-16; 25-22; 25-18).

Gli azzurri ci mettono poco a sbrigare la pratica contro una delle matricole del torneo; in vista delle partite decisive del torneo Blengini ha rivisitato in corsa la formazione, facendo ampio turnover e salvaguardando dai grandi sforzi capitan Buti, Ivan Zaytsev e Osmany Juantorena (con lo Zar autentico trascinatore di questa Nazionale in queste due settimane giapponesi).

E allora si rivede, e alla grande, Pippo Lanza: lo schiacciatore di Trento è il top scorer odierno con 15 punti. Bene la coppia centrale Anzani/Piano che giocava per la seconda volta da titolare (8 e 3 punti a testa); ottima l’intesa tra lo stesso Lanza e il regista Giannelli; Colaci come al solito acchiapalloni dappertutto.

L’Italvolley non lascia scampo al Venezuela sin dai primi scambi: allunghi azzurri fino al 12-6; “raddoppio” azzurro sul 16-8 fissato da Juantorena, Zaytsev crea un nuovo buco sul 18-8 poi subentra il redivivo Luca Vettori che piazza l’ace del 23-14 e l’attacco che chiude il primo set.

Bene i ragazzi di Blengini anche nel secondo parziale, anche se il Venezuela è bravo a non demordere: grazie alla verve di Juantorena e del ritrovato Lanza al secondo time-out tecnico l’Italia va in vantaggio con un solo punto di vantaggio; poi Piano si esalta e piazza l’allungo sul 20-17 che poi Lanza concretizza col punto vincente che ci regala il set.

Nel terzo i sudamericani (allenati dal pugliese Vincenzo Nacci) resuscitano e allungano anche in vantaggio sul 10-6; la Nazionale però non vuole lasciare set per strada e con Giannelli-Lanza si rifà sotto fino al 12-12. Pinerua, migliore dei suoi, prova a fare il break sul 14-12, ma Colaci è ancora impareggiabile nel tramutare l’azione nell’attacco che Lanza trasforma consentendoci il pareggio; poco dopo lo stesso schiacciatore piazza il 16-14.

Il Venezuela non ne ha più, gli azzurri gestiscono e chiudono con il meritato ace di Giannelli. Ora trasferimento a Tokyo: i ragazzi di Blengini cercheranno di conquistare uno dei due ambiti pass per le Olimpiadi 2016: saranno decisive le sfide a Russia e Polonia.

Le quattro big favorite per la vittoria finale e la qualificazione olimpica si troveranno ora nella capitale nipponica con una classifica che vede per ora in vantaggio gli USA e i campioni del mondo polacchi, forti di 8 vittorie consecutive; seguono dietro la Russia e l’Italia con 7.

A movimentare e rendere ancora più scoppiettante gli ultimi giorni di Coppa del Mondo ci penseranno anche i quattro scontri diretti: Italia vs Russia, Italia vs Polonia, USA vs Polonia, USA vs Russia. Uno spettacolo di volley.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*