ULTIME NEWS
Home > Motori > Formula 1 > F1 GP Singapore, strepitosa Ferrari: ora bisogna vincere
F1 GP Singapore, strepitosa Ferrari: ora bisogna vincere

F1 GP Singapore, strepitosa Ferrari: ora bisogna vincere

Le qualifiche del Gp di Singapore di F1 proiettano la Ferrari su vette inimmaginabili alla vigilia: Vettel partirà dalla pole, Raikkonen dal 3° posto. Mercedes in difficoltà: bisogna approfittarne.

Sebastian ha finalmente interrotto il lunghissimo dominio che le Frecce d’Argento avevano steso sulle qualifiche: per ben 23 volte consecutive infatti le Mercedes avevano conquistato la pole (il record resta della Williams che tra il 1992 e il 1993 si era fermata a quota 24).

La pole del ferrarista tedesco dunque vale doppio: anche perché Vettel conquista la sua terza pole a Singapore (dove ha già vinto tre volte) e ritrova il primo posto in griglia dal GP del Brasile 2013. Per ritrovare invece un’altra pole targata Ferrari bisogna risalire addirittura al GP di Germania del 2012. Tanto, troppo tempo fa.

La Ferrari dunque torna competitiva anche in qualifica. Non c’è infatti solo Vettel, ma anche Kimi Raikkonen: il finlandese piazza una prova da resurrezione andando a conquistare il terzo posto. Tra le due monoposto del Cavallino Rampante c’è la Red Bull di Ricciardo, invece Daniil Kyvat (che era stato il primo venerdì),

E le Mercedes? Restano entrambe dietro: il campione del mondo Lewis Hamilton è solo quinto, Nico Rosberg addirittura sesto. Spaventoso il divario: 1″4 e 1″5 dalla Ferrari di Vettel. Qualcosa che alla vigilia del GP asiatico era del tutto imprevedibile e che ora suscita davvero clamore.

In un Mondiale letteralmente dominato dalle Frecce d’Argento, e da Lewis Hamilton in particolare, le Ferrari – e dal loro punto di vista anche le Red Bull – hanno deciso che la partita non è ancora chiusa e che il team di Stoccarda dovrà sudare non poco per vincere almeno il Mondiale Piloti (visto che quello Costruttori ormai sembra abbondantemente segnato).

Oggi alle 14.00 (le 21 ora locale, diretta Sky Sport F1 HD) il via del GP di Singapore: la Ferrari ha un’occasione troppo grande per non essere colta.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*