ULTIME NEWS
Home > Motori > Formula 1 > F1 GP Singapore, è capolavoro-Ferrari! Vettel 1°, Raikkonen 3°
F1 GP Singapore, è capolavoro-Ferrari! Vettel 1°, Raikkonen 3°

F1 GP Singapore, è capolavoro-Ferrari! Vettel 1°, Raikkonen 3°

Un capolavoro in Rosso. Il Cavallino Rampante torna al successo grazie a Sebastian Vettel, dominatore nel GP di Singapore. Terzo l’altro ferrarista Raikkonen. Malissimo le Mercedes.

La scuderia di Maranello conquista il terzo successo stagionale: cosa del tutto impronosticabile a inizio anno, quando si sapeva che le Mercedes avrebbero dominato. E invece la Ferrari raccoglie una vittoria incredibile (dal 2013 non riusciva a vincere 3 Gran Premi).

A Sebastian Vettel poi il GP di Singapore porta evidentemente bene: il tedesco ha ottenuto il quarto successo personale sulla pista di Marina Bay; in carriera fanno 42. E anche quel Mondiale che sembrava ormai consegnato nelle mani dei due compagni/rivali interni alla scuderia Mercedes non sembra più una utopia, visto anche il disastro combinato dalle Frecce d’argento in questo weekend asiatico.

Lewis Hamilton si è ritirato nel corso del 33° giro – per la prima volta il pilota britannico non va a punti in stagione – e Nico Rosberg non ne ha approfittato, finendo quarto e lontano di parecchio dal podio in termini di distacchi.

Non solo Vettel, però: il capolavoro in Rosso porta anche la firma dell’altro ferrarista Kimi Raikkonen che fa il paio con la gara perfetta del collega tedesco piazzandosi 3° alle spalle dell’ottimo Daniel Ricciardo su Red Bull.

Più dietro c’è il quinto posto per Valtteri Bottas su Williams e il sesto per Daniil Kvyat sull’altra Red Bull. Settimo Sergio Perez su Force India davanti alla Toro Rosso di Max Verstappen, protagonista di una gara in rimonta. Chiudono la top ten Carlos Sainz Jr sull’altra Toro Rosso e Felipe Nasr su Sauber. Weekend da dimenticare ancora per la McLaren, con Jenson Button e Fernando Alonso costretti entrambi al ritiro.

Si riapre anche il discorso in ottica Mondiale: al momento infatti Vettel è a 46 punti dal leader del Mondiale Lewis Hamilton, e a 5 da Rosberg. «Con altri weekend come questi possiamo impensierire la Mercedes, abbiamo una piccola possibilità e proveremo a rendere possibile l’impossibile».

E chissà che questa corsa Mondiale, che pareva già assegnato, all’improvviso non venga squarciata da un  rosso Ferrari…

Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*