ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Ligue 1: Psg, se un ex magazziniere ti dà la scossa giusta…
Ligue 1: Psg, se un ex magazziniere ti dà la scossa giusta…

Ligue 1: Psg, se un ex magazziniere ti dà la scossa giusta…

Che storia, in Ligue 1: un ex magazziniere che lavorava nello store della squadra più titolata di Francia degli ultimi anni segna contro quei colori e li fa tremare. È successo al Psg.

A scrivere quest’episodio particolare di calcio transalpino è stato Yacine Bammou, 24enne franco marocchino cresciuto nei quartieri popolari di Parigi e che fino a tre anni fa non giocava neppure nel calcio professionistico ma faceva il magazziniere nello store del club parigino al centro della capitale.

Qualche anno fa, dopo alcune esperienze in squadre minori (Gobelins, Paris Université Club e Issy les Moulineaux), aveva chiesto di poter sostenere un provino con il club parigino, ai tempi in cui Leonardo era il D.S., ma la possibilità gli era stata negata.

Bammou non si è arreso: ha continuato a giocare ed è arrivato fino al Nantes, nel 2013; poi altri due anni di gavetta nei campionati minori prima della chiamata quest’anno nella Prima squadra dei Canarini gialloverdi.

Una bella storia, che ha trovato la sua dolce conclusione sabato, con la piccola vendetta sportiva servita fredda da Bammou al “suo” Psg: gran gol di testa sul cross da destra di Rongier e Nantes in vantaggio; dopo l’1-0 anche un altro paio di occasioni pericolose.

Peccato poi che, a voler stuzzicare il cane dormiente, si finisca azzannati: gli atlantici hanno finito poi per soccombere 1-4, rintronati dalla rimonta rossoblù garantita dagli innesti fatti da Blanc a centrocampo e scandita da sua maestà Ibrahimovic, e poi da Cavani, Di Maria e Aurier. Troppa qualità da fronteggiare, per il Nantes. Che però ha in casa una stellina che forse è sbocciata per davvero.

https://www.youtube.com/watch?v=4NJ_P5b9ijg

Negli altri match, sconfitta clamorosa del Saint-Étienne, che al Geoffroy-Guichard si fa asfaltare 1-4 dal Nizza (specialista in goleade, dopo il 6-1 in settimana al Bordeaux): ancora sugli scudi Hatem Ben Arfa, ora capocannoniere della Ligue 1 con 6 reti e autore di una doppietta.

Perde anche il Marsiglia, che proprio non riesce a risollevarsi dalla crisi d’identità: al Velodrome l’Angers vince 1-2 (inutile il quinto gol stagionale del belga Batshuayi).

Netta sconfitta anche per il Lione, 3-1 a Bordeaux trascinato da Khazri (gol e due assist).

Spettacolare 3-3 in Bretagna tra Guingamp e Monaco: ospiti di Bruno Jardim tre volte avanti (segna anche il “nostro” Andrea Raggi) e tre volte riagguantati dai coriacei rossoneri di Jocely Gouvernnec.

Per tutti gli altri risultati e la classifica consulta il nostro livescore.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*