ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Champions League: Juve-Siviglia probabili formazioni e presentazione
Champions League: Juve-Siviglia probabili formazioni e presentazione

Champions League: Juve-Siviglia probabili formazioni e presentazione

Juve-Siviglia probabili formazioni. La Juventus torna in campo in Champions League: allo Stadium arriva il temibile Siviglia di Unai Emery; bianconeri chiamati a un’altra impresa.

Nella serata Champions la squadra di Allegri è chiamata a un pronto riscatto: con un campionato finora amarissimo (appena 5 punti in sei gare, frutto anche di 3 k.o. contro l’Udinese e soprattutto nelle trasferte di Roma e Napoli) la Signora può ritrovare la sua vera identità proprio in Coppa.

Due settimane fa l’impresa di Manchester sponda City ha ridato slancio alle ambizioni in bianconero; poi però la Juventus è risprofondata nell’abulia di inizio stagione. Per togliersi dal fuoco delle polemiche – e ricacciare indietro i rumours che lo riguardano – Allegri ha intenzione di cambiare ancora.

Innanzitutto, ci sarà finalmente il debutto dal primo minuto di Sami Khedira. Fuori dal primo agosto per infortunio, il centrocampista tedesco è tornato abile e arruolabile e il tecnico livornese potrebbe lanciarlo nella mischia sin dall’inizio.

Una lieta notizia, per Allegri, visto che la situazione tra mediana e fasce non è proprio delle migliori: con Lichtsteiner fuori uso, Caceres estromesso dopo l’incidente stradale dell’altra notte, Padoin escluso dalla lista UEFA come Asamoah e Sturaro non al meglio, la situazione è tutt’altro che rosea ma da bollino rosso.

Lemina dovrebbe farcela, anche se è parecchio stanco. A questo punto il tecnico potrebbe di nuovo optare per il 4-3-3, modulo che finora ha dato risultati molto altalenanti (anche per colpa di alcune scelte rivedibili dello stesso Allegri) ma che garantisce certamente una maggiore presenza in attacco.

Squadra praticamente fatta con tutti i titolari in difesa e il ballottaggio Hernanes-Lemina davanti alla difesa. In avanti, vista l’assenza di Mandzukic, ci sarà Dybala al fianco di Cuadrado e Morata.

Dall’altra parte, i bicampioni d’Europa League si presentano rinfrancati dopo aver finalmente trovato la prima vittoria nella Liga (3-2 al Rayo Vallecano). Andalusi di Unai Emery dal doppio volto: appena 5 punti in campionato, ma già un largo successo contro il Mönchengladbach nel primo turno.

Motivo in più per tenere la guardia alta. Lunghissima però la lista di assenti con cui ha a che fare il Mago Emery: da Rami a Pareja, da Banega a Kakuta, da Beto a Carrico a Escudero.

Non ci sarà soprattutto il grande ex dell’incontro: Fernando Llorente è k.o. per alcuni guai muscolari. Ci sarà però l’altro ex bianconero, Ciro Immobile (alla Juve dal 2008 al 2010) che non segna in assoluto da marzo e che ha una voglia matta di riprendersi il gol.

Occhio però alla batteria di trequartisti formata da Reyes, Krohn-Derli e Konoplyanka: il Siviglia ha dimostrato di essere squadra coriacea – chiedere al Barcellona che in Supercoppa Europea si è visto rimontare dal 4-1 al 4-4.

PROBABILI FORMAZIONI

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini, Evra; Khedira, Hernanes, Pogba; Cuadrado, Dybala, Morata. All. Massimo Allegri

SIVIGLIA (4-2-3-1): Rico; Coke, Andreolli, Kolodziejczak, Tremoulinas; N’Zonzi, Krychowiak; Reyes, Krohn-Dehli, Konoplyanka; Immobile. All. Unai Emery

COME VEDERLA. La partita sarà visibile solo su Premium Sport HD (canale 380 del DT in pay per view); altrimenti, nelle province di Como, Novara, Varese e nella parte nord-occidentale della provincia di Milano in tv in chiaro su Rsi La2, ovvero il secondo canale della televisione svizzera.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*