ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Milano-Torino 2015, la prima volta di Diego Rosa
Milano-Torino 2015, la prima volta di Diego Rosa

Milano-Torino 2015, la prima volta di Diego Rosa

La prima volta non si scorda mai. Lo sa molto bene Diego Rosa, che trova una fantastica prima vittoria da professionista sulle strade di casa, quelle della Classica più antica d’Italia, la Milano-Torino. Il corridore della Astana ringrazia i compagni per la fiducia concessagli e non si fa scappare questo prestigioso successo.

È condotto da Valerio Conti (Lampre Merida), Alessandro Malaguti (Nippo Fantini), Nicolas Lefraçois (Novo Nordisk), Luca Chirico (Bardiani CSF) e Daniel Teklehaimanot (MTN Qhubeka) il primo tentativo di giornata, avviato dopo otto chilometri di corsa: il loro vantaggio raggiunge i cinque minuti, ma viene annullato in prossimità del primo passaggio sul colle di Superga.

È da qui che si assiste ad un’altra corsa. A condurre il gruppo è la Astana con Paolo Tiralongo, che opera una notevole selezione. Il primo ad uscire, a sette chilometri al traguardo, è Rafal Majka (Tinkoff-Saxo), poi ripresi da Davide Villella (Cannondale-Garmin), Alexis Vuillermoz (Ag2R La Mondiale), Diego Rosa (Astana) e Daniel Moreno (Katusha).

Anche i quattro vengono raggiunti, ma il gruppo è ormai frantumato ed il primo ad approfittarne è Diego Rosa che, già cominciata la decisiva seconda scalata a Superga, stacca tutti e prosegue da solo. L’unico che prova a riportarsi sulla sua scia è Rafa Majka, ma il polacco non riesce nell’aggancio e così l’atleta torinese ripaga nel migliore dei modi i compagni, che gli hanno permesso di vestire i panni di capitano, e trova una vittoria speciale, davanti al suo pubblico.

Chiude secondo Majka, mentre al terzo posto è ancora Astana con Fabio Aru, felicissimo per la vittoria del suo grande amico. “È bellissimo!“, è il primo commento a caldo del vincitore, che non poteva immaginare una prima volta migliore nella sua carriera sì giovane, ma cominciata in età più tarda del solito.

Ordine d’arrivo:

1. Diego Rosa ITA (Astana) 4:27:51
2. Rafal Majka POL (Tinkoff-Saxo) a 16
3. Fabio Aru ITA (Astana) a 18
4. Thibaut Pinot FRA (FDJ) a 20
5. Wout Poels NED (Sky) a 23
6. Damiano Cunego ITA (Nippo-Vini Fantini) a 32
7. Domenico Pozzovivo ITA (AG2R-La Mondiale) m.t.
8. Giovanni Visconti ITA (Movistar Team) m.t.
9. Daniel Moreno SPA (Katusha) a 36
10. Davide Villella ITA (Cannondale-Garmin) a 39

https://www.youtube.com/watch?v=sqRcVLc0Bfc&feature=youtu.be


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*