ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Ligue 1: il Psg mata anche l’OM. Ibra è da record!
Ligue 1: il Psg mata anche l’OM. Ibra è da record!

Ligue 1: il Psg mata anche l’OM. Ibra è da record!

Tutti gli occhi della Ligue 1 erano puntati sul big match della 9ᴬ giornata: il Psg si sbarazza anche del Marsiglia vincendo 2-1. Ibra entra nella storia del club parigino.

Il motivo sta tutto nella doppietta di rigore che lo svedese ha realizzato dal dischetto ribaltando di fatto una partita in cui l’OM era anche riuscita ad andare in vantaggio con Batshuayi. Massima freddezza del fuoriclasse Zlatan, tre punti per il suo Psg che continua la sua fuga da capolista (+5 su Angers e Caen), ma soprattutto un record.

Con i due rigori segnati ieri, infatti, Ibrahimovic entra nella storia del club parigino: la sua doppietta infatti lo consacra bomber più prolifico della storia del club. Il precedente record apparteneva al portoghese Pauleta, che si era fermata a 109 reti nel 2008.

Ibra è riuscito a eguagliarlo e a sfondare quota 110, tutto in una serata. Il bello è che Pauleta ci aveva messo 211 gare per fare tanto; allo svedese sono bastate 137 partite per ritoccare un record storico. Blanc e compagni si godono il loro leader, in campo in squadra e ora anche negli annali.

Eppure, la partita per il Psg non si era messo tanto bene dopo mezz’ora di gioco, dopo che i marsigliesi erano andati in vantaggio col colpo di testa di Batshuayi su cross di Barrada. Lo stesso marcatore belga però commette poco dopo la partita che sconvolge la partita e consente a Ibra di fare i primi due passi verso la storia.

Retropassaggio azzardato al portiere Mandanda, che abbatte lo svedese stesso; Ibra dal dischetto è glaciale e fa 1-1. Tre minuti dopo arriva anche il raddoppio, altro rigore stavolta per fallo di mano: Zlatan sceglie sempre l’angolo destro, lo stesso del primo penalty, dopo che l’arbitro aveva ordinato la ripetizione.

Nella ripresa al 26’ Blanc regala all’ex Juve, Inter, Barca e Milan la meritata standing ovation di tutto il Parco dei Principi; poco dopo, per fortuna, Trapp salva la festa dell’intero stadio parigino intuendo e parando il rigore di Barrada: il Psg vince 2-1 e va in fuga.

Per tutti i risultati dell’ultimo turno, vedi la nostra sezione livescore.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*