ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Russia 2018, Sudamerica: riscatto Brasile, spettacolo Cile e uruguay, pari Argentina
Russia 2018, Sudamerica: riscatto Brasile, spettacolo Cile e uruguay, pari Argentina

Russia 2018, Sudamerica: riscatto Brasile, spettacolo Cile e uruguay, pari Argentina

Si è disputata in Sudamerica la 2^ giornata delle qualificazioni ai Campionati Mondiali di Russia 2018. Dopo il passo falso della prima giornata, pronto riscatto del Brasile contro il Venezuela; continua il momento no dell’Argentina; tutto facile per l’Uruguay, spettacolo Cile in Perù.

Prima vittoria per il Brasile, che batte per 3-1 il Venezuela a Fortaleza e conquista i primi 3 punti del suo cammino verso l’appuntamento iridato. Diverse sostituzioni, decise da Dunga, rispetto al disastroso debutto contro il Cile: il portiere Allison al posto di Jefferson, Felipe Luis al posto di Marcelo ed il centravanti Ricardo Oliveira, ex conoscenza del campionato italiano (Milan), al posto di Hulk.

È proprio l’ex rossonero, ora al Botafogo, a siglare una delle tre reti verdeoro. Assieme a lui, una doppietta di Willian, senza dubbio il migliore in campo dei pentacampioni. Una vittoria che dà morale, ma che va messa in relazione al modesto avversario, l’unico del continente a non essersi mai qualificato per una fase finale di un Mondiale.

Ancora a secco di vittorie l’Argentina, che dopo il clamoroso tonfo contro l’Ecuador, si rende protagonista di un pareggio a reti bianche contro il Paraguay. Stavolta produce tanto gioco l’Albiceleste, specie con Carlitos Tevez ed Ezequiel Lavezzi, ma la porta avversaria rimane inviolata. Debutto per lo juventino Paulo Dybala.

Una grande prova, quella dell’Uruguay contro la ColombiaGodin, Rolan ed Hernandez siglano un netto 3-0 in favore della Celeste non così facilmente pronosticabile alla vigilia, per la qualità espressa finora dai Cafeteros. Subito fuori per infortunio Caceres – messo Ko dal suo compagno di squadra alla Juventus Cuadrado – i padroni di casa chiudono il primo tempo in vantaggio per 1-0, ma dilagano nella ripresa, finendo col chiudere i conti all’88’ con la rete di Abel Hernandez.

Spettacolare 4-3 del Cile sul Perù. Decimo risultato utile consecutivo per i campioni d’America, autori di una partita scoppiettante contro gli andini. Sono le doppiette di Sanchez e Vargas a stendere gli avversari, capaci di tenere comunque testa alla Roja grazie a Farfan e Guerrero. Inutile, dunque, il rito sciamanico praticato dai peruviani alla vigilia con lo scopo di fermare l’attacco cileno: l’effetto, a quanto pare, è stato opposto.

Continua a punteggio pieno la corsa dell’Ecuador, vittorioso 2-0 sulla Bolivia.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*