ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Premier League: Mou sempre più alla deriva; l’Arsenal regina per una notte
Premier League: Mou sempre più alla deriva; l’Arsenal regina per una notte

Premier League: Mou sempre più alla deriva; l’Arsenal regina per una notte

In attesa del derby di Manchester di domani, l’Arsenal balza in testa alla classifica di Premier League nella giornata che certifica il naufragio sconsolante del Chelsea: ora Mou è 15°!

I Blues sono sempre più in caduta libera: oggi anche la sconfitta per 2-1 nel derby in casa del West Ham, la quinta in dieci gare di campionato. Il Chelsea ora si trova inchiodato al quindicesimo posto, dopo aver concluso la sfida con tre espulsi.

Spediti fuori dal campo il giocatore Matic, l’assistente del tecnico Silvino Louro e soprattutto lui, José Mourinho, cacciato e costretto al silenzio in tribuna davanti agli sberleffi dei tifosi degli Hammers per una partita a dir poco bollente.

Due i momenti chiave: il gol annullato – pare giustamente – a Zouma e soprattutto la rete annullata a Fabregas per un fuorigioco inesistente al 42’. Un minuto dopo Matic abbatte Sakho e si fa espellere, l’arbitro Moss allontana Silvino Louro dopo qualche parola di troppo al quarto uomo. Al rientro negli spogliatoi anche lo Special One inveisce contro il fischietto e viene espulso.

Nella ripresa il portoghese si piazza in tribuna, e assiste imperterrito e impotente alla vittoria degli Hammers, che con Carroll al 79’ piazzano la capocciata decisiva che fa esplodere il Boleyn Ground: il West Ham vola così al terzo posto attuale.

Nelle altre sfide della giornata, brilla soprattutto il successo dell’Arsenal dell’eterno nemico mourinhiano Arsene Wenger: i Gunners regolano 2-1 l’Everton con le reti di Giroud (che bissa la marcatura fondamentale nel successo di Champions col Bayern) e Koscielny. Inutile il gol ospite di Barkley.

Vince anche il Leicester: le Foxes di Claudio Ranieri battono di misura il Crystal Palace con la rete di Vardy. Piccola curiosità poi nell’1-2 in trasferta dello Swansea in casa dell’Aston Villa: segnano i “fratelli rivali” Ayew, Jordan che gioca nei Villans e André nei gallesi. Per tutti gli altri risultati con i marcatori e la classifica, visita la nostra sezione livescore.

Domani il resto del programma con Sunderland-Newcastle, Bournemouth-Tottenham, Liverpool-Southampton e soprattutto Manchester United-Manchester City.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*