ULTIME NEWS
Home > Motori > MotoGP > MotoGP incandescente in Malesia: Pedrosa su Lorenzo e un Rossi nervoso e penalizzato
MotoGP incandescente in Malesia: Pedrosa su Lorenzo e un Rossi nervoso e penalizzato

MotoGP incandescente in Malesia: Pedrosa su Lorenzo e un Rossi nervoso e penalizzato

Nervi a fiori di pelle nel Gran Premio di Malesia, penultima prova del Motomondiale, classe MotoGP. Gli strascichi polemici nati sin dalle prove libere si sono protratti per tutta la gara, regalando spettacolo ed emozioni senza fine, con l’aggiunta di una bella dose di veleno e poca sportività.

Ad aggiudicarsi la prova sul circuito di Sepang è Daniel Pedrosa, partito dalla pole position, davanti a Jorge Lorenzo e Valentino Rossi, protagonista assieme a Marc Marquez di un episodio che poco ha a che fare con l’etica dello sport.

Passa quasi in secondo piano un’accesa gara che vede Pedrosa dominare sin dall’inizio, seguito da Jorge Lorenzo che come un’ombra lo segue, giungendo alla fine secondo. Ciò che tiene incollati gli spettatori allo schermo è il duello che si consuma tra Valentino Rossi e Marc Marquez.

Il campione del mondo uscente si trova fin da subito davanti al Dottore, che accusa il pilota della Honda di rallentarlo, come del resto aveva già apertamente dichiarato di ostacolarlo nella lotta al mondiale in favore del suo connazionale Lorenzo. E così i due, maledettamente vicini, cominciano a sfiorarsi a poco a poco, finché il pilota pesarese colpisce con un calcetto il suo avversario e lo costringe alla resa.

Un brutto gesto, bisogna ammetterlo, che viene dopo una serie di altri colpi gratuiti, dentro e fuori dalla pista, di cui ciascuno di loro si è reso protagonista nel corso dell’intero weekend. L’episodio è spiacevole, ma non viene sanzionato dalla giuria, che riconosce probabilmente la reciprocità di azioni poco leali da ambo le parti.

“È un peccato perché in una gara normale potevamo battagliare con Jorge, invece Marc mi ha fatto perdere tempo“, afferma Valentino, che poi si difende: “Alla curva 14 sono andato largo, poi Marc si è avvicinato troppo a me”.

Ora in classifica sono solo sette i punti che separano Rossi da Lorenzo.

AGGIORNAMENTO. Arriva la penalità per Rossi: nell’ultima gara della stagione, in programma a Valencia, dovrà partire dall’ultimo posto in griglia. Insomma… il Mondiale Valentino se l’è giocato!

Ordine d’arrivo GP Sepang.

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 163.7 40’37.691
2 20 99 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 163.4 +3.612
3 16 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 162.8 +13.724
4 13 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 162.1 +23.995
5 11 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda Honda 161.8 +28.721
6 10 9 Danilo PETRUCCI ITA Octo Pramac Racing Ducati 161.3 +36.372
7 9 41 Aleix ESPARGARO SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 161.1 +39.290
8 8 25 Maverick VIÑALES SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 161.1 +39.436
9 7 44 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 160.9 +42.462
10 6 6 Stefan BRADL GER Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 160.7 +44.601
11 5 45 Scott REDDING GBR EG 0,0 Marc VDS Honda 160.5 +47.690
12 4 68 Yonny HERNANDEZ COL Octo Pramac Racing Ducati 160.2 +52.112
13 3 8 Hector BARBERA SPA Avintia Racing Ducati 160.2 +52.360
14 2 24 Toni ELIAS SPA Forward Racing Yamaha Forward 160.1 +53.619
15 1 19 Alvaro BAUTISTA SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 160.1 +53.631
16 69 Nicky HAYDEN USA Aspar MotoGP Team Honda 159.6 +1’01.431
17 43 Jack MILLER AUS LCR Honda Honda 159.6 +1’02.828
18 63 Mike DI MEGLIO FRA Avintia Racing Ducati 159.4 +1’05.075
19 50 Eugene LAVERTY IRL Aspar MotoGP Team Honda 159.1 +1’09.877
20 13 Anthony WEST AUS AB Motoracing Honda 158.2 +1’24.749

La classifica aggiornata.

Pos. Pilota Moto Nazione Punti
1 Valentino ROSSI Yamaha ITA 312
2 Jorge LORENZO Yamaha SPA 305
3 Marc MARQUEZ Honda SPA 222
4 Dani PEDROSA Honda SPA 190
5 Andrea IANNONE Ducati ITA 188
6 Bradley SMITH Yamaha GBR 171
7 Andrea DOVIZIOSO Ducati ITA 153
8 Cal CRUTCHLOW Honda GBR 118
9 Danilo PETRUCCI Ducati ITA 107
10 Pol ESPARGARO Yamaha SPA 103
11 Aleix ESPARGARO Suzuki SPA 97
12 Maverick VIÑALES Suzuki SPA 92
13 Scott REDDING Honda GBR 83
14 Yonny HERNANDEZ Ducati COL 53
15 Hector BARBERA Ducati SPA 33
16 Alvaro BAUTISTA Aprilia SPA 29
17 Loris BAZ Yamaha Forward FRA 28
18 Stefan BRADL Aprilia GER 17
19 Jack MILLER Honda AUS 17
20 Nicky HAYDEN Honda USA 16
21 Eugene LAVERTY Honda IRL 9
22 Katsuyuki NAKASUGA Yamaha JPN 8
23 Michele PIRRO Ducati ITA 8
24 Mike DI MEGLIO Ducati FRA 8
25 Hiroshi AOYAMA Honda JPN 5
26 Takumi TAKAHASHI Honda JPN 4
27 Toni ELIAS Yamaha Forward SPA 2
28 Alex DE ANGELIS ART RSM 2

Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*