ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > GM Europa Ovini, via al 2016 per la Continental azzurra
GM Europa Ovini, via al 2016 per la Continental azzurra

GM Europa Ovini, via al 2016 per la Continental azzurra

Riparte l’avventura di una delle più solide realtà Continental del panorama italiano. La GM Cycling Team, ribattezzata GM Europa Ovini, è già pronta per il primo collegiale, che si terrà presso gli Alloggi Turistici Il Borgo dei Briganti di Palena (Chieti) dal 30 ottobre al 1 novembre, in vista della stagione 2016.

La formazione abruzzese, nata dall’idea di Gabriele Marchesani appena un anno fa e subito messasi in evidenza nelle corse cui ha preso parte (due successi all’attivo, al Giro di Slovacchia e alla Rhone-Alpes Isére Tour) si radunerà con lo scopo di “fare gruppo” e di “conoscersi al di fuori della bicicletta”, oltreché avviare i piani agonistici per la prossima annata.

Agli ordini dei direttori sportivi Dario Andriotto, Alessandro Donati e Dmitry Nikandrov, con la collaborazione di Pierluigi Terrinoni, 15 corridori, sei dei quali già quest’anno in divisa #blackandgreen.

Ai confermati Filippo Fortin, Matteo Rotondi, Antonio Di Sante, Andrey Sazanov, Andrea Ruscetta e Gianfranco Visconti, si aggiungono i nuovi arrivati Davide Pacchiardo (Team Pala Fenice), Ivan Balykin (Rusvelo), Federico Burchio (Lions Cycling Team), Alessandro Frangioni (Monturano-Civitanova), Andrea Di Renzo (Delio Gallina) e Josè Marquez Romero (Controlpack), oltre a tre atleti provenienti dalla categoria juniores, ovvero Rossano Mauti, Fabrizio Galeno e Gianmarco Rossi.

Un gruppo molto giovane, con un’età media di 23.1 anni, perché ciò risponde ai dettami del progetto iniziale, ovvero “mettere in evidenza i giovani che ci sembrano più talentuosi“, sottolinea patron Marchesani.

Quanto al roster per il prossimo anno, lo stesso Presidente non ha dubbi, reputandolo “più competitivo” della stagione appena conclusa perché, accanto a sicuri punti di forza come Filippo Fortin, protagonista di una delle due vittorie ottenute in stagione (l’altra porta la firma di Marco D’Urbano, ora in uscita) si vanno ad affiancare le promesse Pacchiardo, Balykin e Romero e”tantissimi giovani interessanti che cercheremo di far crescere nel migliore dei modi”.

Un sentito ringraziamento, infine, è riservato dallo staff a tutti gli sponsor che hanno creduto in questo progetto, mettendo a disposizione risorse economiche a sostegno della crescita dei ragazzi.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*