ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 11ᴬ giornata: la Fiorentina torna in vetta; Napoli pari amaro
Serie A, 11ᴬ giornata: la Fiorentina torna in vetta; Napoli pari amaro

Serie A, 11ᴬ giornata: la Fiorentina torna in vetta; Napoli pari amaro

In attesa di Lazio-Milan alle 20.45 si è giocato oggi il grosso della 11ᴬ giornata di Serie A. Rotondo successo della Fiorentina che balza in testa; Napoli stoppato a Marassi sponda Genoa.

La Viola di Paulo Sousa accantona dunque definitivamente i tre k.o. consecutivi tra campionato ed Europa League di una settimana fa e riconquista subito la testa della classifica in coabitazione con l’Inter.

Per la squadra toscana arriva la vittoria netta e convincente sul neopromosso Frosinone: il 4-1 del Franchi mette in luce anche le cosiddette “seconde linee”: Rebic segna il primo gol su assist di Mati Fernandez che poi si ripete sulla deviazione volante di tacco di Gonzalo Rodriguez; c’è gloria anche per Babacar col cucchiaio su rigore e Mario Suarez.

Partita archiviata già nel primo tempo: nella ripresa i ciociari trovano almeno il gol della bandiera col veterano Frara rinviando però a data da destinarsi il primo successo esterno nella loro avventura in Serie A. La Fiorentina, invece, è scoppiettante e vola in vetta sognando sempre di più.

Chi invece resta inchiodato al terzo posto è il Napoli di Sarri, che viene imbrigliato e costretto allo 0-0 dal coraggioso Genoa di Gasperini – che perde per infortunio pure Munoz e Dzemaili al termine di una partita di grande cuore.

Gli azzurri hanno di che recriminare per le tante occasioni create – strepitoso Perin in almeno tre circostanze – e per alcuni episodi giudicati quantomeno dubbi (non il gol annullato a Koulibaly per fuorigioco di almeno tre partenopei).

Sarri è una furia e non ci sta: gli episodi a sfavore l’hanno fatto innervosire. Il Napoli dunque ottiene il quarto pari stagionale dopo ben cinque successi di fila. I punti sono tanti, ma vincere avrebbe significato essere in vetta.

L’unica vittoria del pomeriggio, e che vittoria, la piazza il Bologna: buonissima dunque la prima per Roberto Donadoni sulla panchina felsinea. I rossoblù battono 3-0 l’Atalanta con i primi gol della stagione del tridente offensivo Giaccherini-Destro-Brienza. Partita resa complicata nel primo tempo dalle tante occasioni per i bergamaschi, poi puniti dal carattere dei bolognesi, che dunque si rialzano dal fondo della classifica.

È stata però la giornata dei pareggi con gli occhiali. Si è segnato solo al Dall’Ara: sono finite infatti 0-0 sia Udinese-Sassuolo (con Colantuono contestato per la sostituzione di Di Natale; un punto che fa molto bene ai neroverdi di Di Francesco che restano quinti) e sia Carpi-Verona (migliore in campo il portiere brasiliano degli scaligeri Rafael, decisivo in tantissime occasioni; Mandorlini resta comunque a rischio, mentre Sannino non ottiene il successo sperato).

Stasera come detto Lazio-Milan; domani Chievo-Samp e Palermo-Empoli.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*