ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Champions League, 4ᴬ giornata: programma e formazioni del martedì
Champions League, 4ᴬ giornata: programma e formazioni del martedì

Champions League, 4ᴬ giornata: programma e formazioni del martedì

Torna stasera la Champions League, che apre i battenti della 4ᴬ giornata. Oltre all’impegno della Juve col Glad’bach, spiccano Real-Psg e Siviglia-City.

GRUPPO A

Shakhtar Donetsk – Malmö

Sfida fra cenerentole del gruppo A: lo Shakhtar Donetsk di Mircea Lucescu ospita gli svedesi del Malmö. Dopo la sconfitta dell’andata per 1-0 gli arancioneri ucraini sono chiamati a vincere per sperare di proseguire almeno in Europa League.

SHAKHTAR DONETSK: Kanibolotskiy; Srna, Kucher, Rakitskiy, Azevedo; Stepanenko, Fred, Marlos, Bernard; Alex Teixeira; Gladkiy.

MALMÖ: Wiland; Tinnerholm, Bengtsson, Árnason, Konate; Eikrem, Adu, Lewicki, Berget; Rosenberg, Djurdjić.

Real Madrid-Paris Saint Germain

Al Bernabeu Real e Psg si giocano la leadership del loro raggruppamento. All’andata finì 0-0; la sensazione è che stavolta una pesterà i piedi all’altra. Merengues prive di Bale, Carvajal, Benzema e Arbeloa: attacco affidato a Isco, Jesé e CR7. Dall’altra parte Blanc può schierare la formazione migliore (anche con l’assenza di Pastore). Si attende un grandissimo spettacolo, e la sfida nella sfida fra Ronaldo e Ibra.

REAL MADRID: Keylor Navas; Danilo, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Kroos, Casemiro, Modrić; Isco, Jesé, Ronaldo.

PSG: Trapp; Aurier (Van der Wiel), David Luiz, Thiago Silva, Maxwell; Thiago Motta, Matuidi, Verratti; Di María, Ibrahimovic, Cavani.

 

GRUPPO B

Manchester United CSKA Mosca

Dopo l’1-1 dell’andata in Russia, United e CSKA si ritrovano all’Old Trafford. Chi vince si scrolla di dosso l’altra quasi in maniera definitiva, visto che le due formazioni sono entrambe a 4 punti. Van Gaal è senza Depay, in dubbio anche Schneiderlin. Lushzki non ha V. Berezutski ed Eremenko, ma punta tutto sull’affiatamento di Musa e Doumbia.

MANCHESTER UNITED: De Gea; Darmian, Smalling, Blind, Rojo; Carrick, Schweinsteiger; Mata, Rooney, Fellaini; Martial.

CSKA MOSCA: Akinfeev; Mário Fernandes, A Berezutski, Ignashevich, Schennikov; Wernbloom, Tošić, Panchenko, Dzagoev; Musa, Doumbia.

 

PSV-Wolfsburg

Ultime speranze per il PSV: la squadra di Cocu si gioca una fetta importante della permanenza in Champions ospitando il Wolfsburg, primo nel girone nonostante l’andamento altalenante in Bundes. Per i biancorossi olandesi assenti sicuri Willems e Jozefzoon, in dubbio Lestienne, Poulsen e Moreno. I Lupi di Dieter Hecking praticamente al completo nonostante l’assenza di Kruse: in attacco ci sarà Dost supportato da Schürrle e Draxler.

PSV: Zoet; Brenet, Moreno, Bruma, Arias; Guardado, Hendrix, Pröpper; Locadia, De Jong, Narsingh.

WOLFSBURG: Benaglio; Träsch (Jung), Naldo, Dante, Rodríguez; Luiz Gustavo, Arnold; Caligiuri, Draxler, Schürrle; Dost.

 

GRUPPO C

Astana-Atlético Madrid

L’Atletico Madrid vuole chiuderla in fretta: dopo il rotondo 4-0 dell’andata al Calderon, i colchoneros di Simeone sbarcano al gran completo in Kazakhistan con la ferma intenzione di fare anche qui risultato pieno. I giallazzurri euroasiatici non avranno Maksimovic.

ASTANA: Erić; Ilić, Aničić, Postnikov, Shomko; Maksimović, Cañas, Zhukov, Kéthévoama; Dzholchiyev; Nuserbayev.

ATLETICO MADRID: Oblak; Gámez, Savić, Godín, Siqueira; Saúl, Gabi, Koke, Carrasco; Griezmann, Torres.

 

Benfica-Galatasaray

Il Gala è tornato vivo dopo il 2-1 dell’andata, ma ora vuole dare seguito a quel successo per rientrare nella corsa agli ottavi. Per farlo però deve passare al Da Luz di Lisbona, casa delle Aquile del Benfica che pur prive di Samaras puntano a vincere per evitare guai. Tra i turchi mancheranno sicuramente Carole e Altintop.

BENFICA: Júlio César; Sílvio, Luisão, Jardel, Eliseu; André Almeida, Pizzi, Gonçalo Guedes, Gaitán; Jonas, Raúl Jiménez.

GALATASARAY: Muslera; Denayer, Chedjou, Hakan Balta, Olcan Adın; Selçuk İnan, Bilal Kısa; Podolski, Sneijder, Yasin Öztekin; Burak Yılmaz.

 

GRUPPO D

Borussia Monchengladbach-Juventus

Siviglia-Manchester City

Il Siviglia di Unai Emery è all’ultima spiaggia: perdere stasera contro il City vorrebbe dire addio anticipato alla Champions. Nonostante le tante assenze (Beto, Pareja, Carrico e soprattutto Kevin Gameiro) il Mago spagnolo si affida alla vena fantasiosa di Konoplyanka e ai cm di Llorente. Dall’altra parte Pellegrini è senza i vari Zabaleta, Nasri, Aguero e Silva. Spazio dunque a Bony prima punta supportato dal trio Navas-De Bruyne-Sterling.

SIVIGLIA: Sergio Rico; Coke, Rami, Kolodziejczak, Trémoulinas; N’Zonzi, Krychowiak; Konoplyanka, Banega, Vitolo; Llorente.

MANCHESTER CITY: Hart; Sagna, Kompany, Otamendi, Kolarov; Touré, Fernandinho; Navas, De Bruyne, Sterling, Bony.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*