ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 12^ giornata: le probabili formazioni
Serie A, 12^ giornata: le probabili formazioni

Serie A, 12^ giornata: le probabili formazioni

La Serie A giunge alla 12^ giornata. Con Fiorentina e Inter al comando di un campionato finora incertissimo, ci si accinge a disputare questo nuovo turno in cui spicca, tra gli altri incontri, il derby capitolino tra Roma e Lazio. Vediamo nel dettaglio le formazioni di ciascun match.

VERONA-BOLOGNA (Sabato 7 novembre ore 18).

Dopo la prima vittoria in campionato, il Bologna del nuovo ct Roberto Donadoni cerca subito il bis contro un Verona al penultimo posto in classifica. Per gli emiliani da valutare la condizione di Giaccherini, mentre in difesa il dubbio è tra Ferrari e Maietta; per i veneti, in situazione di emergenza, neppure Marquez sarà della partita, sostituito da Helander.

Verona (4-3-3): Rafael; Pisano, Moras, Helander, Souprayen; Sala, Greco, Hallfredsson; Jankovic, Pazzini, Juanito Gomez. A disp.: Gollini, Coppola, Winck, Checchin, Matuzalem, Zaccagni, Wszolek, Ionita, Siligardi. All.: Mandorlini

Bologna (4-3-3): Mirante; Ferrari, Gastaldello, Rossettini, Masina; Donsah, Diawara, Rizzo; Giaccherini, Destro, Mounier. A disp.: Da Costa, Krafth, Morleo, Maietta, Mbaye, Crisetig, Pulgar, Brighi, Taider, Brienza, Falco, Mancosu. All.: Donadoni

MILAN-ATALANTA (ore 20:45)

Per i rossoneri, in cerca della quarta vittoria consecutiva, out Bertolacci, oltre a Diego Lopez e allo squalificato Bonaventura. Chance da titolari Poli e Honda. Torna Dramé nel centrocampo orobico, mentre Carmona dovrebbe essere preferito a Kurtic.

Milan (4-3-3): Donnarumma; De Sciglio, Mexes, Romagnoli, Antonelli; Kucka, De Jong, Poli; Cerci, Bacca, Honda
A disp.: Abbiati, Rodrigo Ely, Calabria, Zapata, Mauri, Montolivo, Suso, Niang, Luiz Adriano. All.: Mihajlovic

Atalanta (4-3-3): Sportiello; Masiello, Stendardo, Paletta, Dramé; Grassi, De Roon, Carmona; Moralez, Pinilla, Gomez. A disp.: Bassi, Toloi, Cherubin, Bellini, Brivio, Raimondi, Migliaccio, Kurtic, Cigarini, D’Alessandro, Monachello, Denis. All.: Reja

TORINO-INTER (Domenica 8 novembre ore 12:30)

Riscattarsi dalla beffa nel derby è il monito di Giampiero Ventura, che deve però fare i conti con l’infermeria piena. Entusiasmo in casa Inter, dove Roberto Mancini deve però sciogliere alcuni dubbi: D’Ambrosio-Santon e Telles-Nagatomo. Ritorno da titolare per Icardi, panchina per Kondogbia.

Torino (3-5-2): Padelli; Pryma, Glik, Moretti; Bruno Peres, Benassi, Vives, Baselli, Molinaro; Quagliarella, Maxi Lopez. A disp.: Ichazo, Castellazzi, Gaston Silva, Zappacosta, Prcic, Gazzi, Acquah, Belotti, Amauri, Martinez. All.: Ventura

Inter (4-3-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Telles; Felipe Melo, Medel, Brozovic; Ljajic, Icardi, Jovetic. A disp.: Carrizo, Montoya, Juan Jesus, Ranocchia, Santon, Nagatomo, Gnoukouri, Kondogbia, Manaj, Perisic, Palacio, Biabiany. All.: Mancini

EMPOLI-JUVENTUS (ore 15)  

Di nuovo a disposizione Sami Khedira tra i bianconeri, ma il tedesco dovrebbe cominciare dalla panchina. A Evra il ballottaggio con Alex Sandro, a Dybala quello con Mandzukic. Dubbi anche per Giampaolo: con Maccarone punto fermo in attacco, bisognerà decidere chi utilizzare tra Laurini-Zambelli in difesa e tra Paredes e Buchel a centrocampo.

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Laurini, Tonelli, Costa, Mario Rui; Zielinski, Dioussé, Paredes; Saponara; Pucciarelli, Maccarone. A disp.: Pugliesi, Pelagotti, Camporese, Barba, Zambelli, Bittante, Buchel, Maiello, Ronaldo, Krunic, Livaja, Piu. All.: Giampaolo

Juventus (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner,Bonucci, Chiellini, Evra; Marchisio, Lemina, Pogba; Cuadrado, Morata, Dybala. A disp.: Neto, Rugani, Alex Sandro, Caceres, Barzagli, Padoin, Sturaro, Hernanes, Zaza, Mandzukic. All.: Allegri

FROSINONE-GENOA (ore 15)

Dopo il pesante Ko con la Viola, i ciociari cambiano molto tra gli undici: Stellone dà spazio a Leali, Rosi, Gucher e Dionisi. Gasperini dovrà invece fare a meno di Munoz e Dzemaili, sostituiti da Ansaldi e Rincon, mente Cissokho, dopo il ricovero in ospedale per un attacco di allergia, si siederà in panchina.

Frosinone (4-4-2): Leali; Rosi, Diakité, Blanchard, Crivello; Paganini, Gucher, Chibsah, Soddimo; Dionisi, D. Ciofani. A disp.: Zappino, Gomis, Russo, Bertoncini, M. Ciofani, Gori, Frara, Sammarco, Tonev, Verde, Carlini, Longo. All.: Stellone

Genoa (3-4-3): Perin; Izzo, Burdisso, Ansaldi; Diogo Figueiras, Rincon, Tino Costa, Laxalt; Perotti, Pavoletti, Gakpé
A disp.: Lamanna, Ujkani, Cissokho, De Maio, Capel, Ntcham, Tachtsidis, Lazovic. All.: Gasperini

PALERMO-CHIEVO (ore 15)

Con Rigoni out in seguito all’operazione allo zigomo destro (a sostituirlo ci sarà Brugman), Iachini cerca i tre punti contro un Chievo che avrà il bomber Pellissier in panchina, ma riabbraccerà Cesar in difesa. Fuori Meggiorini per squalifica.

Palermo (3-5-1-1): Sorrentino; Vitiello, Gonzalez, Andelkovic; Rispoli, Jajalo, Brugman, Chochev, Lazaar; Vazquez; Gilardino. A disp.: Colombi, Alastra, Struna, Goldaniga, El Kaoutari, Maresca, Daprelà, Hiljemark, Quaison, La Gumina, Trajkovski. All.: Iachini

Chievo (4-3-1-2): Bizzarri; Cacciatore, Gamberini, Cesar, Gobbi; Castro, Rigoni, Hetemaj; Birsa; Inglese, Paloschi
A disp.: Seculin, Bressan, Dainelli, Sardo, Christianesn, Radovanovic, Pinzi, Pepe, Mpoku, Pellissier. All.: Maran

ROMA-LAZIO (ore 15) 

Per il match più atteso dell’intera giornata, Rudi Garcia dovrà probabilmente rinunciare a Daniele De Rossi, che sarà sostituito da Keita. Confermato il tridente Gervinho-Dzeko-Salah. Dopo la bella vittoria di Europa League, obiettivo risalita per la Lazio anche in campionato: Pioli si affiderà a Candreva e Gentiletti al posto di Keita e Hoedt.

Roma (4-3-3): Szczesny; Torosidis, Manolas, Rudiger, Digne; Florenzi, Keita, Nainggolan; Gervinho, Dzeko, Salah
A disp.: De Sanctis, Lobont, Emerson, Castan, Gyomber, Vainqueur, Ucan, De Rossi, Sadiq, Iturbe, Iago Falque, Ponce. All.: Garcia

Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, Mauricio, Gentiletti, Radu; Onazi, Biglia, Lulic; Felipe Anderson, Klose, Candreva
A disp.: Berisha, Guerrieri, Hoedt, Konko, Cataldi, Mauri, Morrison, Milinkovic, Kishna, Keita, Matri, Djordjevic. All.: Pioli

SASSUOLO-CARPI ore 15  

Nessun problema di formazione per Eusebio Di Francesco, che avrà a disposizione l’intera rosa: unica indecisione, chi schierare tra Sansone e Floro Flores. Con l’ obiettivo di risollevarsi da quell’ultimo posto in classifica, il Carpi farà affidamento in attacco a Matos e Lasagna.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Biondini; Berardi, Defrel, Sansone. A disp.: Pegolo, Pomini, Ariaudo, Gazzola, Longhi, Laribi, Pellegrini, Duncan, Falcinelli, Politano, Floccari, Floro Flores. All.: Di Francesco

Carpi (4-4-2): Benussi; Zaccardo, Gagliolo, Romagnoli, Gabriel Silva; Letizia, Bianco, Lollo, Di Gaudio; Matos, Lasagna. A disp.: Belec, Brkic, Wallace, Bubnjic, Marrone, Cofie, Lazzari, Gino, Pasciuti, Wilczek. All.: Castori

NAPOLI-UDINESE (ore 18) 

Continuare a convincere: questo l’obiettivo del Napoli di Sarri, che riceve al San Paolo l’Udinese: dopo il riuscito turn-over dell’Europa League, ecco di nuovo la formazione tipo, con Higuain ed Insigne in attacco, ma con un Gabbiadini che freme dalla panchina. Per i friulani, out Di Natale, così davanti spazio a Bruno Fernandes accanto a Therau. Recuperato Badu.

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Higuain, Insigne
A disp.: Rafael, Gabriel, Maggio, Henrique, Chiriches, Strinic, Lopez, Valdifiori, Chalobah, El Kaddouri, Gabbiadini. All.: Sarri

Udinese (3-5-2): Karnezis; Wague, Danilo, Felipe: Widmer, Badu, Lodi, Iturra, Edenilson; Thereau, Bruno Fernandes. A disp.: Meret, Romo, Heurtaux, Pasquale, Piris, Insua, Adnan,Evangelista, Marquinho, Perica, Aguirre. All.: Colantuono

SAMPDORIA-FIORENTINA (ore 20:45) 

Walter Zenga, che dovrà fare a meno di Correa, manda ancora panchina Antonio Cassano, mentre per i toscani spazio in attacco a Kalinic e Ilicic (quest’ultimo dopo la bella prestazione di coppa è in vantaggio su Pepito Rossi).

Sampdoria (4-3-3): Viviano; Cassani, Silvestre, Zukanovic, Regini; Soriano, Fernando, Barreto; Carbonero, Eder, Muriel. A disp.: Puggioni, Brignoli, De Silvestri, Moisander, Mesbah, Pereira, Palombo, Ivan, Rodriguez, Bonazzoli, Cassano. All.: Zenga

Fiorentina (3-4-1-2): Tatarusanu; Roncaglia, Rodriduez, Astori; Blaszczykowski, Vecino, Badelj, Marcos Alonso; Borja Valero, Ilicic; Kalinic. A disp.: Sepe, Lezzerini, Pasqual, Tomovic, Mario Suarez, Rebic, Gilberto, Vedrù, Mati Fernandez, Bernardeschi, Rossi, Babacar. All.: Sousa


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*