ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Uci, arrivano le prime licenze WorldTour e Professional
Uci, arrivano le prime licenze WorldTour e Professional

Uci, arrivano le prime licenze WorldTour e Professional

Contrordine. Dopo una parziale lista pubblicata qualche settimana fa e la decisione successiva di non pubblicare ulteriori integrazioni prima della data in cui ogni decisione sarà definitiva, l’Unione Ciclistica Internazionale ha, a quanto pare, deciso di cambiare nuovamente strategia e di rendere noto un secondo elenco, ancora provvisorio, contenente formazioni che possono già festeggiare la concessione di una licenza in una delle due massime categorie del ciclismo.

Si tratta, per ora, di 11 squadre WorldTour e 17 Professional. Tra i team di “serie A” manca ancora l’italiana Lampre-Merida, che dunque dovrà presentarsi nuovamente davanti alla commissione licenze, mentre possono festeggiare Ag2r La Mondiale, Astana, Bmc, FDJ, IAM, Movistar, Orica-GreenEDGE, Giant-Alpecin, LottoNL-Jumbo, Team Sky e Trek.

Chi può sorridere è, in particolare, la Astana, che dopo le tribolate vicende dell’ultimo anno, si vede riconosciuti gli sforzi per il lavoro svolto. È soddisfatto il numero 1 Alexandre Vinokourov, il cui team non è più oggetto, quindi, di licenza condizionata”. Sono state “rafforzate le competenze in tema di preparazione”, pur se bisogna “fare ulteriori passi in vista del 2016, in particolare nei confronti degli atleti russofoni”, si legge nel comunicato al riguardo rilasciato dall’Uci.

Per quanto riguarda il mondo Professional, a poter tirare un anticipato sospiro di sollievo sono Androni Giocattoli, Bora-Argon 18, Caja Rural-Seguros, Cofidis, Drapac, Delko-Marseille, Fortuneo-Vital Concept, Funvic Soul Cycles-Carrefour, One Pro Cycling, Nippo-Vini Fantini, Roompot, Rusvelo, Novo Nordisk, Topsport Vlaanderen, Unitedheathcare, Verva-Activejet e Wanty-Groupe Gobert.

Due le formazioni azzurre presenti, la Androni Giocattoli di Gianni Savio e la e Nippo-Fantini di Francesco Pelosi, mentre sono state respinte, al momento, le istanze presentate da Bardiani-Csf e Southeast, che dovranno dare ulteriori garanzie davanti alla commissione licenze. Confermati, inoltre, gli ingressi della brasiliana Funvic, della francese Delko Marseille, della britannica One Pro Cycling e della polacca Verva-Active Jet.

Ogni decisione definitiva, lo ricordiamo, sarà presa il giorno 13 dicembre.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*