ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Strade Bianche 2016, svelato il percorso
Strade Bianche 2016, svelato il percorso

Strade Bianche 2016, svelato il percorso

La prima delle corse targate RCS Sport presenti in calendario si è svelata al pubblico. La Strade Bianche 2016, che sabato 5 marzo festeggerà la sua 10^ edizione, è stata presentata pochi minuti fa presso la Libreria Rizzoli di Milano.

Sarà di 176 km il percorso della gara uomini (classificata 1.HC dall’Uci), con una grande novità per quanto concerne la partenza: sarà dato a Siena, dalla Fortezza Medicea, lo start ufficiale, per poi arrivare al tradizionale traguardo posto in Piazza del Campo.

Nel mezzo, nove attesi settori in sterrato, per un totale di 52.8 km: molto impegnativi, in particolare, i tratti 3 e 4, posti dopo la località Torrenieri, con quasi venti chilometri di strade bianche intervallati da soli mille metri in asfalto. Punto focale della corsa saranno poi gli 11.5 km con continui saliscendi del settore numero 6, collocato dopo 120 km. L’ultimo tratto sarà il consueto Le Tolfe che, posto a 12 km all’arrivo, potrà rivelarsi decisivo per decretare il vincitore della corsa. (In basso l’altimetria e la planimetria).

Ma la Strade Bianche 2016 si fa in tre e, accanto alla gara uomini, previste anche la 2^ edizione della Granfondo, con 122 km e sette settori in sterrato, e la 2^ edizione della prova donne (121 km), che inaugurerà il circuito WorldTour femminile al debutto proprio dalla prossima stagione.

Questa manifestazione sta riscuotendo sempre più successo nell’ambito del ciclismo internazionale”, afferma il direttore delle Corse RCS Sport Mauro Vegni, che sottolinea l’attenzione mostrata tanto dai media quanto dai corridori nei confronti dell’evento.

Basta scorrere l’albo d’oro, del resto, per rendersi conto di quanto gli atleti amino questa giovane Classica: tra i vincitori, infatti, si annoverano campioni del calibro di Fabian Cancellara (due), Philippe Gilbert, Michal Kwiatkowski ed il campione uscente Zdenek Stybar, che in questo 2015 ha sorpreso tutti. Un solo italiano è finora riuscito ad alzare le braccia al cielo: Moreno Moser, trionfatore nel 2014.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*