ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Under 21, oggi Serbia-Italia. Vincere per scappare in fuga
Under 21, oggi Serbia-Italia. Vincere per scappare in fuga

Under 21, oggi Serbia-Italia. Vincere per scappare in fuga

Alle 18.30 a Novi Sad andrà in scena Italia-Serbia, gara di qualificazione all’Europeo Under 21 del 2017. Sfida chiave tra le capolista del Gruppo 2.

Un banco di prova importante per gli azzurrini di Gigi Di Biagio, che arrivano all’appuntamento con la voglia di continuare il loro cammino. Coi pari età allenati da Tomislav Sivic l’Italia Under 21 condivide la porta mantenuta inviolata nelle prime tre gare; i serbi però hanno segnato ben 7 gol in più, 12 a 5.

Motivo in più per temere gli avversari serbi, che si compongono sull’ossatura del gruppo che pochi mesi si è laureato campione del mondo Under 20. Le Aquile giocheranno anche con il sostegno del pubblico del Karadjordje Stadium di Novi Sad.

Tra i rossobiancoblu milita anche il laziale Sergey Milinkovic-Savic. Occhio però a Nemanja Maksimovic, capocannoniere della Serbia nella manifestazione iridata e già 4 presenze in Champions League con la matricola Astana.

L’ultimo precedente tra le due nazionali giovanili è del marzo scorso: la Serbia allora si impose 0-1. Nel 2014 invece gli azzurrini riuscirono a piegare gli ostici balcanici per 3-2.

PROBABILI FORMAZIONI

SERBIA U21 (4-2-3-1): Radunović Gajić, Veljković, Jovanović, Antonov, Zdjelar, Maksimović, Grujić, Milinković-Savić, Čavrić, Ožegović. All. Sivic.

ITALIA U21 (4-3-3): Cragno; Calabria, Rugani, Romagnoli, Conti; Mandragora, Benassi, Cataldi; Bernardeschi, Berardi, Monachello. All. Di Biagio

Il commissario tecnico degli Azzurrini sa bene il reale valore della Serbia, ma non teme il confronto ed è pronto a dare battaglia: «La Serbia ha una scuola calcistica e sportiva in genere di grandissimo valore, è giusto rispettarli ma noi dovremo fare la nostra gara e sfruttare i loro punti deboli che abbiamo cercato di studiare. Il bilancio finora è positivo, sono molto soddisfatto dal punto di vista dei risultati ottenuti anche se dobbiamo ancora migliorare nel gioco e nella finalizzazione».

COME VEDERLA. La gara sarà trasmessa in diretta tv su Rai Due dalle 18.20; streaming relativo sul sito Rai Sport (Rai2).


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*