ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > ATP Finals 2015, Federer illumina Londra: Djokovic va KO
ATP Finals 2015, Federer illumina Londra: Djokovic va KO

ATP Finals 2015, Federer illumina Londra: Djokovic va KO

Dal Gruppo Stan Smith giungono i primi verdetti: le ATP Finals 2015 di scena alla O2 di Londra decretano Roger Federer come primo semifinalista della Masters Cup, al termine del match che lo vede vincitore contro il numero uno al mondo Novak Djokovic.

Fu lo svizzero l’ultimo a battere il serbo in occasione della finale di Cincinnati ad agosto ed è ancora lo svizzero a porre fine alla sua serie di 23 successi di fila. Un 75 62 che evidenzia un Roger The King particolarmente ispirato e sottolinei come il campione di Basilea creda fortemente nella possibilità di centrare la sesta Coppa dei Maestri della sua carriera.

Dalla parte opposta, l’atleta slavo colleziona soltanto 12 vincenti – contro 22 errori gratuiti – ed è incapace di resistere di fronte al gioco espresso dal suo avversario, ora in vantaggio 22-21 nei confronti diretti. La sua sesta sconfitta stagionale non compromette, ad ogni modo, il suo cammino: decisiva l’ultima sfida del raggruppamento, in programma giovedì.

Rialza la china Kei Nishikori. Dopo il Ko subito all’esordio contro Djokovic, il tennista nipponico si riscatta contro un Tomas Berdych evidentemente lontano dalla sua condizione: lotta, il ceco, ma alla fine si arrende, dopo due ore e mezza, per 57 63 36. Per l’atleta del Sol Levante si tratta della quarta vittoria in cinque confronti diretti contro Berdych.

Finisce nel girone eliminatorio l’avventura del duo azzurro formato da Fabio Fognini e Simone Bolelli. Dopo il Ko della 1^ giornata – nonostante l’ottima prestazione fornita contro Jamie Murray e John Peers, la coppia italiana si inchina anche ai più forti fratelli Bob e Mike Bryan, che riscattano la sconfitta del debutto e piegano nettamente i nostri col punteggio di 63 62.

Una partita a senso unico che conferma la superiorità dell’affiatata coppia statunitense, impostasi quest’anno negli scontri diretti già nella finale del Masters 1000 di Montecarlo e nella semifinale del Roland Garros. Inunfluente, per i nostri, l’ultima partita contro Rohan Bopanna e Florin Mergea, peraltro già qualificati dopo aver ottenuto due vittorie su altrettante partite disputate.

Di seguito la situazione dei gironi e il programma di gioco.

STAN SMITH GROUP (match vinti/persi set vinti/persi)
3. Roger Federer (SUI) 2/0 4/0 – qualificato alle semifinali
1. Novak Djokovic (SRB) 1/1 2/2
8. Key Nishikori (JPN) 1/1 2/3
6. Tomas Berdych (CZE) 0/2 1/4

ILIE NASTASE GROUP (match vinti/persi set vinti/persi)
2. Andy Murray (GBR) 1/0 2/0
5. Rafael Nadal (ESP) 1/0 2/0
4. Stan Wawrinka (SUI) 0/1 0/2
7. David Ferrer (ESP) 0/1 0/2

ARTHUR ASHE/STAN SMITH GROUP (match vinti/persi set vinti/persi)
8. Rohan Bopanna/ Florin Mergea (IND/ROU) 2/0 4/0 – qualificati alle semifinali
1. Bob Bryan/Mike Bryan (USA) 1/1 2/2
4. Jamie Murray/John Peers (GBR/AUS) 1/1 2/3
5. Simone BOLELLI/Fabio FOGNINI (ITA) 0/2 1/4

PETER FLEMING/JOHN MCENROE GROUP (match vinti/persi set vinti/persi)
2. Jean-Julien Rojer/Horia Tecau (NED/ROU) 1/0 2/0
3. Ivan Dodig/Marcelo Melo (CRO/BRA) 1/0 2/1
6. Pierre-Hugues Herbert/Nicolas Mahut (FRA) 0/1 1/2
7. Marcin Matkowski/Nenad Zimonjic (POL/SRB) 0/1 0/2

Mercoledì 18 novembre (dalle ore 13 italiane)
Pierre-Hugues Herbert/Nicolas Mahut (FRA) c. Marcin Matkowski/Nenad Zimonjic (POL/SRB)
Andy Murray (GBR) c. Rafael Nadal (ESP)
(dalle ore 19 italiane)
Jean-Julien Rojer/Horia Tecau (NED/ROU) c. Ivan Dodig/Marcelo Melo (CRO/BRA)
Stan Wawrinka (SUI) c. David Ferrr (ESP)


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*