ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Bardiani-Csf, il 2016 riparte da Fiuggi
Bardiani-Csf, il 2016 riparte da Fiuggi

Bardiani-Csf, il 2016 riparte da Fiuggi

Sarà ancora la città di Fiuggi ad ospitare, per il terzo anno consecutivo, il primo ritiro stagionale della Bardiani-Csf.

Da domenica 6 a mercoledì 9 dicembre, presso l’Hotel Fiuggi Terme Resort & Spa, l’intera squadra Professional italiana, guidata da Bruno e Roberto Reverberi, si radunerà per le prime riunioni tecniche, le prime visite mediche, i servizi fotografici e i meeting con gli sponsor, nonché per una inedita attività di team building “immersi nella bellezza” del territorio locale.

Ringrazia calorosamente la città termale per l’ospitalità che annualmente offre, il più giovane dei Reverberi, che sottolinea come il primo ritiro rappresenti una “fase cruciale per costruire le basi della nuova stagione“.

“Il ritiro […] a Fiuggi sta diventando una piacevole tradizione per noi e per tutti gli appassionati di ciclismo”, è il commento entusiasta di Francesco Pannone, amministratore unico A&T Fiuggi, che osserva come la città intera abbia ormai “preso a cuore” l’intera squadra e aggiunge come unire il nome della storica azienda con quello di un “team giovane e vincente” risulta un grande “motivo d’orgoglio”.

È un “gruppo rodato“, il #greenteam, che può vantare diciassette atleti giovani ma talentuosi, pronti a ben figurare come sempre accaduto in questi anni. Questa la composizione del roster: Simone Andreetta, Enrico Barbin, Nicola Boem, Manuel Bongiorno, Sonny Colbrelli, Luca Chirico, Stefano Pirazzi, Nicola Ruffoni, Paolo Simion, Luca Sterbini, Simone Sterbini, Alessandro Tonelli ed Edoardo Zardini, a cui si aggiungeranno quattro nuovi acquisti – tutti neoprofessionisti – vale a dire Giulio Ciccone, Mirco Maestri, Lorenzo Rota e Simone Velasco.

Novità anche nello staff, dove ha già fatto, sul finire di stagione, il suo ingresso Stefano Zanatta, noto direttore sportivo già operante in squadre blasonate come la Liquigas.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*