ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Presentazione squadre 2016: IAM Cycling
Presentazione squadre 2016: IAM Cycling

Presentazione squadre 2016: IAM Cycling

Amici di Mondiali.net, eccoci ad un nuovo appuntamento alla scoperta delle squadre WorldTour e Professional della stagione 2016. Quest’oggi vi parliamo della IAM Cycling.

La formazione svizzera ha risentito del primo anno nel WorldTour e ha colto l’ultimo posto nella classifica finale Uci. Confida nel riscatto, il general manager Michel Tétaz, che conferma gran parte del blocco già presente, con l’aggiunta di quattro elementi per un totale di 28 atleti. A margine della presentazione della compagine, il numero uno IAM ha chiarito gli obiettivi: ottenere il massimo nei due appuntamenti WT elvetici, vale a dire Giro di Svizzera e Giro di Romandia, oltre che ben figurare, ovviamente, al Tour de France, ineguagliabile vetrina.

Due gli uomini per le salite. Matthias Frank, già in passato competitivo nelle brevi gare a tappe, è riuscito in questo 2015 a compiere un ulteriore salto di qualità centrando un importante ottavo posto al Tour de France, risultato che certamente infonde fiducia allo svizzero in vista di questa nuova annata. Accanto all’elvetico, si attende la crescita dello scalatore colombiano Jarlinson Pantano, giunto terzo nella tappa di Gap alla Grande Boucle (risultato che eguaglia quello ottenuto qualche stagione fa ad Oropa al Giro) ma che dovrà testarsi in ottica classifica generale.

L’uomo delle volate risponde al nome di Matteo Pelucchi: l’italiano è stato una delle note più positive della squadra e a lui si devono le due vittorie ottenute in corse WorldTour, entrambe al Giro di Polonia. Aspettiamo di vedere il ventiseienne di Giussano festeggiare anche sulle strade del Giro o della Vuelta, entrambe abbandonate anzitempo a causa di cadute. In ottica volate vanno ricordati anche l’australiano Heinrich Haussler e il belga Jonas Van Genechten.

Vi sono poi solidi corridori, in grado di essere valido supporto per la squadra e al tempo stesso capaci di giocarsi vittorie parziali: è il caso dell’ex recordman dell’ora Mathias Brandle, del passista-scalatore Jerome Coppel, dell’ex vincitore del Lombardia Oliver Zaugg, di Dries Devenyns e Martin Elmiger, in grado di ben figurare nelle Classiche.

Status: Uci WorldTour – Svizzera
Sigla: IAM
Sito web: http://iamcycling.ch/
Social Nework: http://www.twitter.com/IAM_Cycling
Team manager: Michel Thétaz
Corridori:

AREGGER, Marcel
BRäNDLE, Matthias
CHEVRIER, Clément
CLEMENT, Stef
COPPEL, Jérome
DENIFL, Stefan
DEVENYNS, Dries
ELMIGER, Martin
ENGER, Sondre Holst
FRANK, Mathias
FUMEAUX, Jonathan
HAUSSLER, Heinrich
HOLLENSTEIN, Reto
HOWARD, Leigh *
KLUGE, Roger
LAENGEN, Vegard Stake *
LANG, Pirmin
NAESEN, Oliver *
PANTANO GOMEZ, Jarlinson
PELLAUD, Simon
PELUCCHI, Matteo
REYNES MIMO, Vicente
SARAMOTINS, Aleksejs
TANNER, David
VAN GENECHTEN, Jonas
WARBASSE, Larry
WYSS, Marcel
ZAUGG, Oliver *

* Nuovi acquisti


About Andrea Fragasso

Un commento

  1. Massara Alfonso -Principe-

    Sono un tifoso di Oliver Zaugg. Sono convinto che anche quest’anno darà il suo contributo alla squadra come ha sempre fatto nelle formazioni precedentii in cui ha militato. Oliver sarà anche un corridore poco appariscente ma sempre disponibile a lavorare per gli altri.
    Se in condizione e lasciato libero di esprimersi non è inferiore ad altri corridori più quotati.
    Forza Oliver. IL PRINCIPE

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*