ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Premier League, il punto: Ranieri sempre più solo, e Klopp scivola
Premier League, il punto: Ranieri sempre più solo, e Klopp scivola

Premier League, il punto: Ranieri sempre più solo, e Klopp scivola

Un italiano sul trono della Premier League: Ranieri e il suo Leicester c’hanno preso gusto, primi in solitaria. Inseguono dietro Arsenal e i Manchester. Male il Liverpool.

Turno particolarmente favorevole alle Foxes in blu allenate dall’ex tecnico di Chelsea, Roma e Juve: 3-0 senza fronzoli allo Swansea nel segno stavolta di Nayid Mahrez, una fantastica tripletta che per un giorno ha oscurato l’astro nascente del compagno Jamie Vardy (che inseguiva il gol di reti in partite consecutive, eguagliato la settimana scorso con 11 marcature).

Di certo, però, questo Leicester è stupefacente: Ranieri nel prossimo Monday Night con il Chelsea, potrà davvero squadrarsi per bene José Mourinho dall’alto in basso.

Anche perché lo Special One ha ormai gettato la spugna: il suo Chelsea ha perso di nuovo, stavolta con la matricola Bournemouth, evidenziando un esaurimento di forze ed energie che è ormai il segno di una resa senza condizioni data a tutte le altre big della Premier League.

Le avversarie storiche, di sicuro, non hanno fatto granché meglio almeno questa volta: brusco stop per il City, k.o. 2-0 al Britannia Stadium casa dello Stoke City; altro 0-0 dello United frenato in casa dal West Ham.

Solo l’Arsenal vince, 3-1 al Sunderland ma con fatica con Giroud che prima “firma” l’autorete del momentaneo pareggio degli ospiti e poi si fa perdonare segnando il gol che spiana la strada al successo Gunners: Wenger ora è solo al secondo posto.

Chi sembra invece aver perso un treno importantissimo per rientrare nella corsa europea è il Liverpool di Jurgen Klopp: proprio nel momento in cui i Reds parevano lanciati, ecco il brutto k.o. in casa del Newcastle. Un 2-0 inesorabile con l’autorete di Skrtel e il gol bianconero di Wijnaldum.

La terza vittoria di fila mancata pesa come un macigno su questo scorcio di stagione del Liverpool: avrebbe potuto lanciare definitivamente il tecnico tedesco dopo la poderosa rimonta di ottobre/novembre.

Per tutti gli altri risultati e la classifica dettagliata consulta il nostro livescore.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*