ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Liga, il punto: anche il Barça sa pareggiare, Real e Atletico ok
Liga, il punto: anche il Barça sa pareggiare, Real e Atletico ok

Liga, il punto: anche il Barça sa pareggiare, Real e Atletico ok

Anche il Barça conosce il segno X: succede nella 14ᴬ giornata di Liga, in cui i blaugrana vengono frenati 1-1 dal cuore-Valencia. Ne approfittano Real e Atletico.

Un pareggio clamoroso, quello del Mestalla: i Taronges in piena emergenza con dodici infortunati e il nuovo allenatore Gary Neville in tribuna, ma pronto ormai a subentrare anche in campo a Nuno Espirito Santo esonerato in settimana, fermano la corazzata-Barcellona a pochi minuti dalla fine con Santi Mina.

A Luis Enrique che stavolta poteva contare su tutti gli effettivi non basta la rete di Suarez. Due punti al vento gettati dai blaugrana, andati in vantaggio con l’ennesima rete del Pistolero, la 13esima in stagione, ma incapaci poi di capitalizzare al meglio le occasioni create.

Certo il vantaggio in classifica sulle inseguitrici non è proprio esiguo, ma vincere avrebbe significato tenere ancora lontani il vagone delle contendenti di Madrid che invece hanno vinto dando un nuovo segnale al resto della Liga.

Il Real soprattutto era alle prese con i postumi della clamorosa svista-Cheryshev che è costata l’eliminazione a tavolino dalla Coppa del Re: il 4-1 al Bernabeu sul Getafe è stata la risposta migliore – anche se inevitabile – che le merengues potessero dare.

Finalmente il BBC è tornato a colpire: in gol tutti e tre i tenori, con la doppietta rabbiosa di Karim Benzema fra gli altri. Benitez è di nuovo in corsa, dunque; bisognerà però vedere se i tifosi madridisti gli avranno perdonato i fattacci di Coppa del Re. Colpe probabilmente non sue, ma dell’intera società che non lo ha assistito al momento della scelta. “Il dato è tratto”: ora Rafa non dovrà sbagliare più nulla.

Chi invece sembra non sbagliare nulla in questo periodo è l’allenatore dell’altra parte di Madrid, Diego Simeone: il suo Atletico vince anche a Granada, 0-2 firmato da Godin e Griezmann. I colchoneros sono tranquilli in seconda carreggiata, guardano ancora negli specchietti i rivali del Real ma sono ancora lì quasi al fianco del Barcellona.

Poco più dietro, da segnalare il pari del Celta Vigo in casa del Betis Siviglia e del Deportivo con l’altra sivigliana (1-1 con assist di Llorente per il pari di Iborra) e la doppietta sontuosa di Agirretxe per la vittoria della Real Sociedad con l’Eibar – il basco ora è a 11 reti nella classifica marcatori dietro i due alieni del Barcellona Neymar e Suarez.

Per tutti i risultati e la classifica marcatori consulta il nostro livescore.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*