ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Champions League: Juventus, a Siviglia per il primato. Le formazioni
Champions League: Juventus, a Siviglia per il primato. Le formazioni

Champions League: Juventus, a Siviglia per il primato. Le formazioni

Si chiude la fase a gironi di Champions League. Stasera occhi puntati su Siviglia-Juventus. Ai bianconeri basta un punto per essere primi: le probabili formazioni.

La Signora è finalmente tornata a correre anche in campionato. Il discorso Champions invece è stato convincente sin dall’inizio: 3 vittorie e 2 pareggi nelle cinque partite disputate finora con appena due reti incassate, e ora la Juve è lì a un passo dal primo posto che le garantirebbe un sorteggio sulla carta più comodo.

All’andata i bianconeri batterono 2-0 un Siviglia apparso sin da subito lontano parente di quello devastante bicampione d’Europa League ed eccezionale nella sfida d’agosto di Supercoppa Europea col Barcellona, poi terminata 5-4 per i blaugrana.

La squadra di Unai Emery però ha una voglia matta di riprovarci, e perciò la sfida del Sanchez Pizjuan nasconde per la Juve più di un’insidia: ambientale, visto il calore della tifoseria biancorossa, e tecnica, perché gli andalusi faranno di tutto per vincere e sperare nel passo falso del ‘Gladbach nella tana del City. Per questo dunque i bianconeri dovranno stare particolarmente attenti.

Ciononostante i segnali in casa-Juve sembrano positivi: le due vittorie in altrettanti impegni contro gli inglesi, venute nel cosiddetto “girone di ferro” di quest’edizione della Champions League, testimoniano la patente di maturità raggiunta ormai dalla Signora anche in Europa.

Allegri ora chiede ai suoi l’ultimo sforzo per far sì di arrivare primi e poter pescare, nel caso migliore, un’avversaria più agevole agli ottavi: già evitare squadroni del calibro di Barcellona, Real Madrid e Bayern Monaco sarebbe importante.

Fronte formazioni: il Siviglia non avrà a disposizione parecchi effettivi, e gli stessi Tremoulinas e Banega sono in forte dubbio per le loro condizioni non ottimali. Si candidano a sostituire i due rispettivamente Escudero e il danese Krohn-Derli. In attacco Gameiro unica punta.

Tante assenze anche in casa-Juve: Allegri attende ancora di vedere rientrare i vari Khedira, Hernanes, Pereyra, Lemina e Caceres, oltre a Evra alle prese con dei guai al ginocchio.

Soprattutto a centrocampo insomma ci sono gli uomini contati – visto che Asamoah e Padoin non sono neppure nella lista UEFA. In attacco poi mancherà uno degli uomini più in forma, Mario Mandzukic, “azzoppato” dall’influenza: spazio dunque al tandem Dybala-Morata.

COME VEDERLA: Appuntamento in diretta e in esclusiva su Premium Sport dalle ore 20.45.

SIVIGLIA (4-2-3-1): Sergio Rico; Coke, Rami, Kolodziejczak, Trémoulinas/Escudero; Iborra, Krychowiak; Vitolo, Banega/Krohn-Dehli, Konoplyanka; Gameiro.

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Pogba, Marchisio, Sturaro, Alex Sandro; Dybala, Morata.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*