ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Stolting, frattura definitiva con Cult Energy. Ma è salva la squadra 2016
Stolting, frattura definitiva con Cult Energy. Ma è salva la squadra 2016

Stolting, frattura definitiva con Cult Energy. Ma è salva la squadra 2016

Acque agitate ma fortunatamente placatesi in casa CULT Energy – Stolting Group. La formazione danese-tedesca, che nel 2016 gareggerà nella categoria Professional, ha vissute un vero terremoto tra i vertici dei due main sponsor, che avrebbero dovuto dar vita proprio nel nuovo anno ad un importante sodalizio.

Il numero 1 dell’azienda di bevande energetiche Brian Sorensen aveva accusato l’omologo dell’altro marchio di non aver adempiuto ai regolari pagamenti previsti dal contratto. Accusa fermamente respinta da quest’ultimo, che ha invece replicato come il Presidente dell’industria danese avesse voluto solamente trovare un pretesto per rompere la partnership ancor prima del debutto ufficiale.

Sembrava che la squadra potesse quindi sciogliersi anzitempo, mettendo in pericolo il contatto degli atleti, ma ecco che nelle ultime ore c’è stata la svolta tanto attesa: pur senza il primo sponsor, la compagine diretta da Jochen Hahn proseguirà la sua avventura con la semplice denominazione di Stölting Service Group, conservando l’affiliazione tedesca e l’importante passo dalla categoria Continental.

Soddisfatto Hans Mosbacher, amministratore delegato del Gruppo Stolting, che sottolinea “l’impegno” con cui tutti hanno lavorato per garantire il futuro al team. Non lesina accuse alla dirigenza Cult, giudicandola di fatto poco affidabile, ma è contento di essere riuscito a raccogliere il budget necessario per disputare la prossima stagione ed afferma che sarà la giustizia a stabilire, poi, chi avrà ragione nella vicenda.

Tra i maggiori corridori a disposizione dello staff tecnico, ricordiamo il nuovo acquisto Gerald Ciolek, ex vincitore della Milano-Sanremo con la maglia della MTN Qhubeka, e l’esperto Linus Gerdemann, che si dice “convinto del valore della Stolting Group Service” e si dichiara pronto ad affrontare con entusiasmo questa nuova annata.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*