ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Kittel e Wellens, ritorno al Giro. Pinot, assalto alla Rosa nel 2017
Kittel e Wellens, ritorno al Giro. Pinot, assalto alla Rosa nel 2017

Kittel e Wellens, ritorno al Giro. Pinot, assalto alla Rosa nel 2017

Tanta Italia nel programma 2016 di Marcel Kittel. Dopo una stagione di fatto sciupata per colpa di un virus che l’ha costretto a saltare gli appuntamenti decisivi e l’ha visto alzare una sola volta le braccia al cielo (Giro di Polonia), il velocista tedesco ripartirà da una nuova squadra, la Etixx-QuickStep (in basso la foto con  la nuova divisa), che ha scelto di investire su di lui per il dopo Mark Cavendish, accasatosi alla Dimension Data.

Il ventisettenne biondo di Arnstadt ha scelto quello che sarà il suo calendario e ha deciso di correre molti appuntamenti nel nostro Paese. Dopo il debutto al Dubai Tour, sarà al via della Tirreno-Adriatico e poi della Milano-Sanremo, da lui mai affrontata, sebbene abbia le qualità per far bene.

E poi ci sarà il Giro d’Italia, che ha già corso due anni fa vincendo una tappa in Irlanda, prima del tanto discusso ritiro dopo soli tre giorni a causa dell’influenza. Senza dimenticare il Mondiale di Doha ad ottobre, che fa gola a molti velocisti per il tracciato completamente piatto.

Da una formazione belga all’altra. In casa Lotto Belisol, infatti, si delinea la stagione di Tim Wellens. Il campioncino belga punterà forte sulle Classiche delle Ardenne, che ben si adattano alle sue doti, ma poi farà rotta in Italia per prendere parte al Giro, a cui ha già partecipato due anni fa, mettendosi in evidenza in più occasioni. Non è ancora chiaro, poi, se farà parte della selezione della sua squadra per il Tour, mentre potrebbe essere tra i cinque belgi che voleranno a Rio 2016.

Chi invece rinvia l’appuntamento con il Giro è Thibaut Pinot, che conferma alla stampa francese di essere intenzionato a puntare ancora una volta sul Tour de France, dopo il terzo posto del 2014, prima di ritornare alla Corsa Rosa nel 2017. Ricordiamo che il francese della Fdj esplose proprio in Italia nel 2011, quando, a soli 20 anni, fece sua la Settimana Lombarda, dando prova delle sue ottime doti di scalatore.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*