ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 17ᴬ giornata, Empoli record a Bologna: ora sogna l’Europa
Serie A, 17ᴬ giornata, Empoli record a Bologna: ora sogna l’Europa

Serie A, 17ᴬ giornata, Empoli record a Bologna: ora sogna l’Europa

Risultato storico nell’anticipo della 17ᴬ giornata di Serie A: l’Empoli sbanca 2-3 Bologna, e col 4° successo di fila fissa il nuovo record e sogna l’Europa.

Tutto vero, nella provincia fiorentina tinta d’azzurro: gli uomini di Giampaolo superano un record – quello delle vittorie consecutive conseguite in Serie A – e si proiettano in posizioni di classifica davvero vertiginose.

Notte con vista Europa, insomma: i toscani per ora hanno scavalcato, al sesto posto in solitaria, il Sassuolo e il Milan e sono addirittura a un passo dalle big. Dietro la Juve col suo andamento da schiacciasassi, c’è l’Empoli – seconda migliore striscia effettiva di questo scorcio di campionato con 16 punti in 7 gare.

La squadra di Giampaolo vola alla grande e può dunque regalarsi un Natale di brindisi e felicità. In realtà però c’è già chi ha brindato ieri sera, a partita in corso: dopo il gol del raddoppio empolese, Maccarone è andato a bordo campo e si è fatto un sorso di birra in compagnia di un amico.

Un modo goliardico per festeggiare, a 36 anni, un’altra perla personale – dopo l’assist al bacio di Zielinski. Fino a quel momento Empoli e Bologna si erano equivalse, con Ciccio Brienza che aveva risposto su punizione al vantaggio toscano di Pucciarelli (con deviazione decisiva di Rossettini).

Biancazzurri ospiti preferibili sul piano della condizione e della tenuta del campo, e capaci di riportarsi in vantaggio appunto con Maccarone, farsi riprendere da Destro in chiusura di primo tempo – complice un’uscita maldestra di Skorupski e il pasticcio del duo Costa-Tonelli – e poi piazzare il definitivo allungo ancora con Big Mac (assist di Pucciarelli, e difesa rossoblù praticamente immobile) a inizio ripresa.

Una partita bellissima, quella del Dall’Ara, col Bologna che ci ha provato con non troppa convinzione nel secondo tempo (solo una traversa di Destro a 10’ dalla fine) e frenando dunque il suo periodo positivo in casa – sotto i colli emiliani due settimane fa era caduto il Napoli.

Gioisce dunque l’Empoli, gioisce Big Mac (88 gol in 233 partite con la maglia azzurra) e gioisce Giampaolo, arrivato in estate in Toscana un po’ in sordina dopo l’addio di Sarri. La provincia del calcio ora sogna davvero.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*