ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie B, 19ᴬ giornata: Crotone pari, il Cagliari accorcia; pari-Brescia
Serie B, 19ᴬ giornata: Crotone pari, il Cagliari accorcia; pari-Brescia
Foto Lapresse

Serie B, 19ᴬ giornata: Crotone pari, il Cagliari accorcia; pari-Brescia

Chiusa la 19ᴬ giornata di Serie B: il Crotone si fa fermare 2-2 a Latina, il Cagliari s’impone 2-1 sul Bari e accorcia. Bene ancora il Novara di Baroni.

Il turno di cadetteria si era aperto venerdì con due vittorie. La prima è stata quella del Modena, 2-0 alla Salernitana (reti di Belingheri e Granoche) e tre punti pesantissimi per la panchina di Hernan Crespo.

L’altra quella importantissima del Perugia, capace di rimontare al Curi il vantaggio iniziale del Livorno e chiudere con un perentorio 4-1 (gol ospite di Moscati, amaranto che restano in dieci per l’espulsione di Comi e Grifone che torna sotto con le marcature di Drole, Ardemagni (2) e Parigini). Ambiente labronico in crisi aperta, e cura-Mutti (espulso per proteste) tutt’altro che funzionante.

Tornando alle gare di ieri, il Crotone si è fatto fermare a Latina: un 2-2 che sa di beffa per i calabresi di Juric che dopo il vantaggio pontino di Esposito avevano ribaltato la situazione con il rigore di Ricci e il sorpasso del solito Budimir prima di farsi raggiungere, in superiorità numerica, da Acosty.

Due punti praticamente buttati per i rossoblù della Magna Grecia che hanno visto assottigliarsi il loro vantaggio sul Cagliari: la squadra di Rastelli ha fatto fuori il Bari nel big match della giornata.

I sardi continuano dunque la loro striscia magica al Sant’Elia, cogliendo il nono successo in 10 gare stagionali: di Melchiorri e Sau l’uno due che ha mandato al tappeto i galletti pugliesi prima del gol della speranza di Rosina. 2-1 Cagliari e ora Crotone a un passo.

Dietro il bandolo delle inseguitrici tiene il passo. Novara stellare anche ad Ascoli: altra vittoria – nel giorno in cui il Del Duca bianconero ricordava il suo compianto presidente Costantino Rozzi – firmata da Galabinov, Gonzalez e Viola. La squadra di Baroni ha scavalcato proprio il Bari.

Pari invece del Brescia contro lo Spezia dei miracoli (da incorniciare il passaggio del turno in Coppa Italia contro la Roma): botta dell’Arciere Calaiò per i bianconeri di Di Carlo; risposta dell’Airone Caracciolo per le rondinelle di Boscaglia e al Rigamonti è finita 1-1.

Lombardi agguantati dal Pescara, che ha fatto suo il sentitissimo derby d’Abruzzo col Lanciano: 1-2 al Biondi con le reti dei soliti Caprari e Memushaj e l’acuto frentano di Di Cecco. Oddo esulta ancora: i biancazzurri sono di nuovo nelle parti nobili della classifica.

Si risveglia, eccome, il Cesena: la squadra di Drago passeggia 4-0 sulla Ternana. Segnano praticamente tutti: da Rosseti a Franck Kessié, da Caldara fino al baby fenomeno Sensi.

Vittoria roboante anche per l’Entella che aggancia la posizione mediana della classifica con il 4-1 al Vicenza con Costa Ferreira, la doppietta di Ciccio Caputo e Tano Masucci.

Tre punti preziosissimi per l’Avellino, che sbanca Como con la rete di Milan Nitriansky. 1-1 infine fra Trapani e Pro Vercelli (Coronado, Beretta).

Si torna a giocare martedì-mercoledì per il turno pre-natalizio.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*