ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Bundesliga > Bundesliga e Ligue 1: Bayern e Psg a tutta. E intanto ecco Carletto

Bundesliga e Ligue 1: Bayern e Psg a tutta. E intanto ecco Carletto

Bundesliga e Ligue 1 continuano a viaggiare nel segno delle due grandi incontrastate: Bayern Monaco in Germania, Psg in Francia. Il punto.

BUNDESLIGA

Dopo il momento di appannamento coinciso con la sconfitta per 3-1 in casa del ‘Gladbach a inizio mese, il Bayern ha ripreso a viaggiare: seconda vittoria di fila, e stavolta col minimo scarto, nella trasferta di Hannover. Basta il rigore trasformato da Müller al 40′ per dare ai bavaresi una vittoria buona per andare in letargo in tutta tranquillità.

Ora i dubbi maggiori dell’ambiente bavarese riguardano le novità della panchina: il catalano Pep Guardiola annucia il suo addio; in Germania arriva l’ufficialità dell’arrivo di Carletto Ancelotti che abbraccerebbe la quarta big d’Europa non italiana dopo Chelsea, Psg e Real Madrid.

Intanto però i giocatori fanno il loro dovere, battendo l’Hannover e soprattutto allungando sul Borussia Dortmund, che nelle scorse settimane pareva essersi avvicinato all’inarrivabile caterpillar di Muller, Lewandowski e tutti gli altri.

Il BVB di Thomas Tuchel scivola clamorosamente a Colonia dopo essere perfino andato in vantaggio col greco Papastathopoulos. Alla fine finisce 2-1 per i padroni di casa con le reti nel finale di gara di Zoller all’82’ e Modeste al 90′: i gialloneri tornano così a -8 ora che inizia la lunga pausa invernale (il campionato riprenderà infatti il 22 gennaio con Amburgo-Bayern e il derby dei Borussia Mönchengladbach-Dortmund).

LIGUE 1

Il dominio del Paris Saint-Germain in Francia si fa ancora più assoluto: i parigini fanno fuori pure il Caen, finora quarta forza del campionato, e praticamente dice au revoir a tutta la concorrenza (c’è mai stata?) della Ligue 1.

La squadra di Ibra e compagni chiude il girone d’andata con 51 punti in 19 gare, nuovo record del campionato transalpino (il precedente apparteneva all’Olympique Lione). La seconda in classifica, il Monaco, è attualmente a 32 punti, 19 lunghezze indietro. A meno di clamorosi cataclismi, il Psg si avvia a vincere in scioltezza il suo terzo campionato di fila.

Tutto facile in Normandia per gli uomini in rossoblù che vincono 0-3: doppietta per Angel Di Maria e siluro da fuori area del solito Zlatan Ibrahimovic (15esimo gol per lo svedese tuttofare, che ha anche “rischiato” di fare doppietta con una clamorosa rovesciata nella stessa azione).

Per tutti i risultati di Bundes e Ligue 1 consulta il nostro livescore.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*