ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Italvolley: si parte per la Turchia col dubbio-Chirichella
Italvolley: si parte per la Turchia col dubbio-Chirichella

Italvolley: si parte per la Turchia col dubbio-Chirichella

L’Italvolley di Marco Bonitta parte oggi alla volta del torneo preolimpico di Ankara. C’è però da risolvere la tegola-Chirichella: infortunio alla caviglia. E ora?

Un guaio che il ct delle ragazze azzurre avrebbe ben volentieri evitato. E invece Cristina Chirichella si è procurata una fortuita quanto beffarda distorsione a una caviglia durante la sera di Capodanno, durante una serata passata con le compagne di Nazionale nel ritiro di Schwerin in Germania. Un’autentica beffa.

Tutti gli accertamenti del caso hanno escluso per la centrale dell’Agil Volley Novara complicazioni o fratture gravi, ma Bonitta potrebbe alla fine optare per una soluzione più guardinga preferendo risparmiare alla pallavolista napoletana fatiche inutili che potrebbero metterne a rischio l’integrità fisica per le prossime settimane o mesi.

Anche perché il torneo di Ankara dura meno di una settimana e serviranno tutte le migliori energie per tentare di arrivare sino in fondo. Tutti motivi per i quali Bonitta ha rinviato la scelta definitiva solo alla fine della riunione tecnica prevista per domani pomeriggio ad Ankara.

In quell’occasione infatti il ct diramerà la lista definitiva delle 14 giocatrici dell’ Italvolley. Tre le ipotesi al vaglio: il recupero a tempo di record della Chirichella (che farebbe allora tirare un sospiro di sollievo e farebbe parlare di un’apprensione tanto legittima quanto esagerata); l’impiego della giovane Sara Bonifacio – già preallertata e pronta ad aggregarsi al gruppo delle azzurre); oppure, ammette lo stesso tecnico «potrei anche decidere di schierare quattro centrali (le altre sono Guiggi e Danesi, ndr) rinunciando a un’altra giocatrice».

Per ora Bonitta prende tempo; ci sono ancora poco meno di 24 ore per sciogliere le riserve. Di certo questi dubbi non ci volevano per la nostra Nazionale al femminile, che annovera un gruppo praticamente nuovo composto da veterane di grande esperienza e giocatrici giovani – anche se con il titolo di campionesse mondiali under 18 già messo nel loro palmares.

Ora si va in Turchia per centrare un obiettivo chiamato Rio: Antonella Del Core e compagne faranno di tutto per centrarlo.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*