ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Premier League: Arsenal solo al comando, pari-Foxes; rimonta-City; Rooney, tacco da urlo!
Premier League: Arsenal solo al comando, pari-Foxes; rimonta-City; Rooney, tacco da urlo!
Foto Epa

Premier League: Arsenal solo al comando, pari-Foxes; rimonta-City; Rooney, tacco da urlo!

Primo turno del 2016 per la Premier League: l’Arsenal vince e va a +2 sul Leicester, frenato dal Bournemouth e incalzato ora dal City. Un tacco di Rooney ridà fiato allo United.

L’uomo solo al comando. O quasi. L’Arsenal vince col minimo scarto contro il Newcastle (ricordato prima dell’avvio il portiere ceco Pavel Srnicek, morto a 47 anni ed ex idolo dei bianconeri). I Gunners vincono 1-0 ma soffrono maledettamente trovando solo al 72’, e col difensore Koscielny, il gol che li manda in visibilio.

Ora i londinesi sono in testa alla Premier League in solitaria, visto il contemporaneo pari ottenuto dal Leicester contro il Bournemouth a casa propria. Le Foxes frenano chiudendo la terza gara di fila senza segnare, e senza vincere.

Ma l’occasione ghiotta sa di spreco: Mahrez si divora un calcio di rigore nella ripresa (dopo l’espulsione di Francis), dopo il pari nel primo tempo di Vardy. Giocare l’ultima mezz’ora in superiorità numerica non serve alla squadra di Ranieri: due punti buttati praticamente alle ortiche.

Ora le Foxes si vedono incalzate dal Manchester City, che in rimonta sbanca Watford 1-2 e ottiene tre i tre punti in trasferta che mancavano addirittura dal 12 settembre.

All’autogol di Kolarov a inizio ripresa rimediano in due minuti, fra l’82’ e l’84’, capitan Yaya Touré con una delle sue solite zampate e il Kun Aguero di testa. I Citizens ora sono a una lunghezza dal Leicester.

In attesa del Tottenham, impegnato domani in casa dell’Everton, si risveglia lo United: il Manchester di Van Gaal torna al successo dopo ben 8 gare di astinenza. Soffertissimo 2-1 allo Swansea di Alan Curtis, che era pure riuscito a pareggiare il vantaggio-Devils con Martial e grazie a Sigurdsson.

E poi? E poi c’è Rooney. Il Wonder Boy dell’Inghilterra ha sfoderato al 77’ un colpo di tacco da urlo: palla nel sacco, tre punti allo United e Van Gaal salvo ancora una volta dopo i fischi dell’intervallo.

Nell’anticipo dell’ora di pranzo, il Liverpool crolla a Upton Town, casa del West Ham: gli Hammers battono 2-0 i Reds con le reti di Antonio e dell’ex Andy Carroll e centrando la seconda vittoria consecutiva in un sol colpo li scavalcano in classifica al sesto posto. Brusco colpo per Klopp, che non riesce a dare continuità alla squadra di Anfield Road.

Nelle altre partite, successo vitale del Sunderland nel match all-in contro l’Aston Villa: i Black Cats vincono 3-1 grazie soprattutto all’esperienza di Jermaine Defoe che spedisce i Villans a un passo dal The Championship. Importante 1-0 del Norwich sul Southampton di Pellè, decide Tettey; tre punti d’oro per il WBA contro lo Stoke City (2-1 al fulmicotone con la rete del nordirlandese Evans al 93’).


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*