ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 19ᴬ giornata: Carpi-Udinese 2-1, Pasciuti nuovo bomber-dappertutto
Serie A, 19ᴬ giornata: Carpi-Udinese 2-1, Pasciuti nuovo bomber-dappertutto

Serie A, 19ᴬ giornata: Carpi-Udinese 2-1, Pasciuti nuovo bomber-dappertutto

Il primo anticipo della 19ᴬ di Serie A regala una pagina di storia per gli annali: Carpi-Udinese termina 2-1 grazie anche a un gol da record di Lorenzo Pasciuti.

Da oggi infatti Pasciuti vanta un primato assoluto in Italia: è l’unico giocatore a segnare con la stessa maglia in tutte le categorie, dalla Serie D alla A. Un colpo di testa che lo fa entrare di diritto nella storia del calcio italiano e che, ha per di più, spianato la strada al preziosissimo successo della banda-Castori contro la formazione di Colantuono.

Il centrocampista classe ’89 di Castelnuovo Magra (Carrara) non è certamente un grande goleador – 14 le reti segnate in 167 presenze con la maglia biancorossa del Carpi – ma la zuccata di oggi lo proietta di diritto negli annali del pallone italico.

Scalzato il record precedente che apparteneva a Raffaele Rubino, che col Novara nella stagione 2010-11 si era fermato a quattro categorie, dalla C2 alla A.

Un’altra bella storia, quella che porta addosso Pasciuti sulla maglia: lui simbolo ancor più da oggi del coraggio e del desiderio di lotta di una squadra e di una città intera della pianura emiliana, alla sua prima storica partecipazione a un campionato di Serie A ma reduce da una cavalcata bellissima dai Dilettanti alla A.

Il ragazzo toscano è infatti l’unico giocatore attualmente nella rosa biancorossa ad aver vissuto tutta quella cavalcata, a partire da quando cinque anni fa il Carpi annaspava nella zona playout della D fino al miracolo dello scorso anno in B e la promozione storica nella serie delle grandi.

Serie in cui ora la banda-Castori vuole rimanere a tutti i costi: oggi il ritorno al successo, l’ultimo a novembre con il Genoa, coinciso anche con il ritorno al modulo, il 4-4-1-1, che l’anno scorso fece faville in cadetteria.

La partita finisce 2-1 grazie anche ad un’altra nota gradita: il primo gol in Serie A di Lorenzo Lollo, che di fatto rende inutile gol di Zapata che accorcia le distanze e la sveglia tardiva dei bianconeri di Colantuono. Il Carpi vince, torna a respirare e a sognare la permanenza. Con un Pasciuti bomber dappertutto e cuore biancorosso.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*