ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Liga, 19ᴬ giornata: Barça altro poker, Zizou buona la prima-Real
Liga, 19ᴬ giornata: Barça altro poker, Zizou buona la prima-Real
Foto Afp

Liga, 19ᴬ giornata: Barça altro poker, Zizou buona la prima-Real

Liga di ritornelli, Liga di prime volte. In Spagna vanno in scena il nuovo poker del Barça e la prima sulla panca del Real per Zizou Zidane: ed è subito manita.

Le due grandi del calcio iberico ricominciano dunque a macinare, mantenendo inalterate le distanze fra di loro (il Barcellona resta con 2 punti di vantaggio sul Madrid in attesa del recupero con lo Sporting Gijon).

I blaugrana ritrovano un Leo Messi finalmente in grande stile dopo la doppietta nel derby con l’Espanyol in Coppa del Re di mercoledì: la Pulce fa tripletta nel 4-0 che asfalta il Granada in un preambolo che sembra anticipare il prossimo – ormai praticamente ufficiale – Pallone d’Oro. A segno anche Neymar, nel mezzo a una fiera autentica degli sprechi allestita dagli attaccanti culé.

Luis Enrique ha fatto riposare tanti big, da Mascherano a Dani Alves, da Busquets a Iniesta: in campo dunque spazio a Vermaelen, Aleix Vidal, Arda Turan – suo il primo assist per l’argentino – e Sergi Roberto dirottato a centrocampo.

Partita mai in discussione, e tridente del Barça che conferma i suoi numeri bestiali: l’MSN che veste il blaugrana ha segnato finora 62 gol in stagione: 26 reti Suarez, sciupone ieri ma prezioso comunque in qualità di assistman, 18 a testa Messi e Neymar. I tre alieni hanno messo dentro 39 delle 44 reti segnate da tutto il Barça in questa prima parte di Liga.

Nella serata di ieri ha risposto a suon di gol anche il Real Madrid del nuovo allenatore Zinedine Zidane: visibilmente emozionato, Zizou non ha steccato alla prima al Bernabeu, allestendo la squadra che senza colpo ferire ha schiaffeggiato 5-0 il Deportivo La Coruña.

Un’altra scorpacciata-blanca firmata da due reti in apertura e chiusura di Benzema (al 100° centro in Liga e al 150° totale con la maglia delle merengues) e nel mezzo da un letale Gareth Bale, autore di una fantastica tripletta. Del tridente noto come BBC resta a secco dunque il solo CR7, che crea (e spreca) tanto colpendo pure un palo nel primo tempo.

Ma il Bernabeu è soddisfatto: l’odiato Benitez sembra già un brutto ritocco, gli aggiustamenti dati dal nuovo tecnico francese sono stati calibrati ma tutti efficaci, col reinserimento di Pepe, Carvajal e soprattutto Isco, che sembrava sul piede di partenza appena qualche settimana fa.

Risultato? Real rigenerato, ancora un po’ titubante in difesa ma ben congegnato in fase di costruzione e in attacco, col BBC che gira alla perfezione, fa divertire tutto lo stadio e segna i primi pesantissimi gol dell’avventura zidaniana sulla panchina della Casa Blanca. Zizou non poteva immaginare un debutto migliore di questo.

Ora il Real e lo stesso Barça restano in attesa della capolista Atletico Madrid, impegnato stasera sull’ostico campo del Balaidos contro i galiziani del Celta Vigo, capaci già di ammazzare i Campioni d’Europa il 23 settembre scorso con un 4-1 passato alla storia.

Tra le altre partite, da segnalare il prezioso 2-0 del Siviglia sull’Athletic Bilbao con la doppietta di Kevin Gameiro e l’analogo risultato del Villarreal sullo Sporting Gijon – doppietta anche qui, di Bakambu.

Oggi il resto del programma, consultabile sul nostro livescore insieme alla classifica.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*