ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Europei pallanuoto, il Settebello annienta la Germania 16-5!
Europei pallanuoto, il Settebello annienta la Germania 16-5!

Europei pallanuoto, il Settebello annienta la Germania 16-5!

Che inizio! Il Settebello comincia alla grande i suoi Europei di pallanuoto a Belgrado distruggendo 16-5 la Germania nella prima gara della Pool C.

Successo netto e mai in discussione, per gli uomini di Sandro Campagna, apparsi sempre in controllo del match e capaci di strappare applausi per alcune giocate spettacolari.

Un inizio più che incoraggiante dunque per gli azzurri (nella 400esima gara di capitan Tempesti in porta) in vista della facile qualificazione alla fase a eliminazione diretta.

La partita è volata via già dai primi 16’: all’intervallo lungo l’Italia era già sull’8-1. Leggera flessione nel terzo quarto, quando i tedeschi sono tornati leggermente sotto (4-3), la nostra Nazionale è tornata a macinare gioco e ad allungare fino al doppio vantaggio della sirena conclusiva.

Il primo gol dell’Europeo azzurro l’ha messo a segno il naturalizzato Bodegas su perfetto assist di Presciutti; di Di Fulvio il raddoppio che ha chiuso il primo quarto. Nel secondo tempo il Settebello è entrato a valanga nella difesa nient’affatto munita dei tedeschi: doppietta di Giorgetti prima dell’acuto teutonico di Schueler e poi Figlioli, Gallo, Aicardi e ancora Gallo. Una sinfonia italiana nella Kombank Arena.

Più equilibrato il terzo tempo, con l’Italia che ha peccato in fase offensiva e ha così aperto la strada a un parziale ritorno della Germania: al gol di Presciutti ha risposto Nossek, alla beduina di Aicardi il tracciante di Bukowski; al gol di Luongo quello del talentuoso Stamm fino all’acuto finale del solito Aicardi.

Il Settebello ha chiuso poi in scioltezza con le altre reti del positivo Bodegas, due, intervallate dagli acuti di Baraldi e Presciutti. Germania troppo piccola per impensierire quest’Italia. Ora testa al prossimo appuntamento, mercoledì alle 18.45 contro la Romania: si attende un’altra grande prova dei ragazzi di Sandro Campagna.

ITALIA-GERMANIA 16-5 (2-0, 6-1, 4-3, 4-1)

ITALIA: Tempesti 0, F. Di Fulvio 0, Gitto 0, Figlioli 1, Giorgetti 2, Bodegas 3, Giacoppo 0, Gallo 2, C. Presciutti 2, S. Luongo 1, Aicardi 3, Baraldi 2, Del Lungo 0. All. Campagna

GERMANIA: Kong 0, Bukowski 1, Van Der Bosch 0, Real 0, Preuss 0, Juengling 1, Nossek 1, Schueler 1, Stamm 1, Cuk 0, Restovic 0, Eidner 0, Schenkel 0. All. Weissinger

Arbitri: Mercier (fra), Putnikovic (srb)

Parziali: 0-2 1-6 3-4 1-4 Partita n 400 con la Nazionale per Stefano Tempesti. Nel quarto tempo cambiano i due portieri: Del Lungo sostituisce Tempesti e Schenkel prende il posto di Kong. Uscito per limite di falli Giacoppo a 1’35” del 4 tempo. Superiorità numeriche: Germania 3/10 e Italia 5/11 + 1 rigore.

Questi i risultati delle altre partite di giornata e le relative classifiche:

Gruppo C

Romania-Georgia 12-6

Italia-Germania 16-5

Classifica: Italia 3, Romania 3, Germania 0, Georgia 0.

Gruppo D

Russia-Turchia 17-8

Grecia-Ungheria 8-8

Classifica: Russia 3, Ungheria 1, Grecia 1, Turchia 0.

 


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*