ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Europei pallanuoto, Setterosa devastante: Germania k.o. 22-3!
Europei pallanuoto, Setterosa devastante: Germania k.o. 22-3!

Europei pallanuoto, Setterosa devastante: Germania k.o. 22-3!

Un Setterosa a dir poco devastante, nella 2ᴬ giornata degli Europei di pallanuoto in corso a Belgrado: le ragazze di Fabio Conti annichiliscono 22-3 la Germania.

Una partita a senso unico, sin dalle prime bracciate nell’acqua della Kombank Arena: teutoniche mai in partita e azzurre letteralmente padrone della piscina e mai in affanno, capaci di volare via sin dal primo quarto. Questi i parziali, tutti a vantaggio italiano: 0-5, 1-5, 1-6, 1-6.

Il Setterosa mette in mostra un’ottima pallanuoto, fatta di ottima difesa e di velocissime e letali ripartenze: a referto vanno tutte le ragazze, tranne ovviamente Cotti, e si vede anche una migliore circolazione palla che fa ben sperare per le partite a venire. In tripletta chiudono rispettivamente Garibotti, Queirolo, Radicchi, Bianconi ed Emmolo; la capitana Di Mario sontuosa in fase di assist con ben 6 servizi a referto.

La Nazionale italiana corre senza trovare resistenza fin dalle prime battute: il primo quarto vola via con gli scossoni di Radicchi e la doppietta di Emmolo, prima delle stilettate delle due maggiori stelle azzurre Di Mario e Bianconi.

Altra scarica tricolore a inizio secondo quarto dopo la prima marcatura tedesca: stupenda cinquina firmata in successione da Bianconi, Frassinetti, Aiello, Garibotti e Queirolo, all’intervallo lungo si va sul 10-1.

Al rientro le teutoniche restano spaesate e le nostre continuano a picchiare duro: Garibotti e Bianconi illuminano, Emmolo e ancora Garibotti confermano la loro giornata in palla e poi Queirolo firma una splendida ripartenza in tre contro uno per il 16-2. Gara senza storia e già decisa.

La stessa Queirolo apre con un colpo da biliardo gli ultimi 8’; Tabani pescata da Di Mario. Teani, entrata in porta al posto di Gorlero, ha i suoi momenti di gloria nel respingere i vani attacchi tedeschi, e poco dopo la capitana Di Mario non perdona e fa 20-2.

La Germania ha solo il tempo di firmare un gol della bandiera con Stiefel, che evita la doppia decina di vantaggi. Poi, i doppi sigilli finali di Radicchi. Finisce 22-3, il Setterosa è in crescita. Prossima sfida venerdì, con la Croazia, per continuare a inseguire la leadership del girone B da contendere alla Spagna.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*