ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 20ᴬ giornata: le formazioni della domenica
Serie A, 20ᴬ giornata: le formazioni della domenica

Serie A, 20ᴬ giornata: le formazioni della domenica

Dopo i tre anticipi di ieri, si completa oggi la 20ᴬ giornata di Serie A: si inizia fra poco con Genoa-Palermo, si chiude con Milan-Fiorentina. Le probabili formazioni

GENOA-PALERMO ore 12.30

GENOA. Gasperini lancia subito Suso nel tridente con Pavoletti e con il rientrante Perotti. Si vede dal 1’ anche Rigoni in mediana a sostenere Rincon al centro.

PALERMO. Gilardino parte dalla panchina: in avanti ci sono Vazquez e Djurdjevic con Lazaar a sostegno. Confermato Andelkovic in difesa. In porta si rivede Sorrentino dopo il litigio con Ballardini, sostituito in panchina da Viviani.

GENOA (3-4-3): Perin; Munoz, Burdisso, Izzo; Ansaldi, Rincon, Rigoni, Laxalt; Suso, Pavoletti, Perotti. All.: Gasperini

PALERMO (3-4-1-2): Sorrentino; Andelkovic, Gonzalez, Goldaniga; Morganella, Hiljemark, Cristante, Jajalo, Lazaar; Vazquez, Djurdjevic. All.: Viviani

 

BOLOGNA-LAZIO ore 15

BOLOGNA. Mounier e Diawara partiranno titolari. Solo panchina invece per il nuovo arrivato Floccari. Convocato anche l’altro nuovo Zuniga, insieme al rientrante Crisetig.

LAZIO. Pioli sceglie il 4-1-4-1 con Biglia davanti alla difesa e Candreva e Keita esterni dietro all’unica punta Djordjevic.

BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Rossettini, Oikonomou, Gastaldello, Masina; Taider, Diawara, Brighi; Mounier, Destro, Giaccherini. All.: Donadoni

LAZIO (4-1-4-1): Berisha; Konko, Hoedt, Mauricio, Radu; Biglia; Candreva, Parolo, Milinkovic-Savic, Keita; Djordjevic. All.: Pioli

 

CARPI-SAMPDORIA ore 15

CARPI. Senza l’ormai partente Borriello, in attacco Castori partirà con Mbakogu. In panchina vanno sia Lasagna che Mancosu, autori dell’azione-gol contro il Milan in Coppa Italia, insieme al centrocampista Marrone.

SAMPDORIA. Montella dovrà fare a meno di Moisander, squalificato. Al centro della difesa ci sarà uno tra Silvestre e Coda. In avanti tridente confermato con Carbonero e Cassano in appoggio all’inamovibile Eder.

CARPI (4-4-1-1): Belec; Zaccardo, Romagnoli, Gagliolo, Letizia; Pasciuti, Cofie, Bianco, Di Gaudio; Lollo, Mbakogu. All.: Castori

SAMPDORIA (4-3-3): Viviano; Cassani, Silvestre, Zukanovic, Regini; Barreto, Fernando, Soriano; Carbonero, Cassano, Eder. All.: Montella

 

CHIEVO-EMPOLI ore 15

CHIEVO. In difesa ci saranno Dainelli e Cesar, ballottaggio invece sulla fascia destra fra Cacciatore e Sardo, con l’ex Sampdoria leggermente favorito. Si rivede dal 1’ Gonzalo Castro a centrocampo, insieme all’ottimo Pepe ammirato in questo scorcio di campionato.

EMPOLI. Non ci sarà Saponara. Sulla trequarti gioca Krunic a supporto del tandem Pucciarelli-Maccarone. In difesa al centro ci sarà ancora Barba, con l’ormai assodato ripristino di Tonelli.

CHIEVO (4-4-2): Bizzarri; Cacciatore, Dainelli, Cesar, Gobbi; Pepe, Radovanovic, Birsa, Castro; Inglese, Paloschi. All.: Maran

EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski; Laurini, Tonelli, Barba, Mario Rui; Zielinski, Paredes, Buchel; Krunic; Pucciarelli, Maccarone. All.: Giampaolo

 

ROMA-VERONA ore 15

ROMA. Per il debutto nella sua nuova avventura giallorossa, Spalletti è pronto a continuare sulla falsariga di Garcia. Sarà allora 4-3-3 con Florenzi spostato al posto dell’infortunato Gervinho nel tridente dove si rivedrà dopo la squalifica Džeko. Si rivedrà al centro della difesa anche Leandro Castan.

VERONA. Vista l’assenza dell’ex Toni, Pazzini agirà da unica punta, con Emanuelson nella difesa a 4. Debutto per Rebic, arrivato in prestito dalla Fiorentina, nella batteria di trequartisti dietro la punta ex Milan.

ROMA (4-3-3): Szczesny: Torosidis, Manolas, Castan, Digne; Pjanic, De Rossi, Nainggolan; Florenzi, Dzeko, Salah. All.: Spalletti

VERONA (4-2-3-1): Gollini; Sala, Moras, Helander, Emanuelson; Greco, Hallfredsson; Wszolek, Ionita, Rebic; Pazzini. All.: Delneri

 

UDINESE-JUVENTUS ore 15

UDINESE. In avanti ballottaggio Zapata-Di Natale con Totò in vantaggio per appoggiare Thereau.

JUVENTUS: Ci sarà Mandzukic al centro dell’attacco con Dybala. Rugani in difesa con Bonucci e Chiellini, vista l’indisponibilità di Barzagli. Unico ballottaggio quello tra Evra e Alex Sandro, col francese che rischia di non partire titolare.

UDINESE (3-5-2): Karnezis; Wague, Danilo, Felipe; Widmer, Badu, Lodi, Iturra, Edenilson; Di Natale, Thereau. All.: Colantuono

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Rugani, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Khedira, Marchisio, Pogba, Evra; Mandzukic, Dybala. All.: Allegri

 


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*