ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Europei pallanuoto, i risultati odierni. Domani Setterosa e Settebello
Europei pallanuoto, i risultati odierni. Domani Setterosa e Settebello

Europei pallanuoto, i risultati odierni. Domani Setterosa e Settebello

Questi i risultati odierni agli Europei di pallanuoto di Belgrado ’16. Nel torneo maschile passano in semifinale Grecia e Serbia. Domani Setterosa e Settebello.

TORNEO FEMMINILE

Tre risultati speculari nella Pool A del torneo femminile. Tutte le partite finiscono con vittorie di misura per 11-10

OLANDA-GRECIA 11-10

Le forti Oranjes capitanante da Yasemin Smit fanno fuori le orgogliose greche con il gol decisivo di Maud Megens dopo essere state sotto anche fino al 6-10 a cavallo fra gli ultimi due quarti. Prezioso, come al solito, il contributo di Sabrina Van der Sloot (3).

Finiscono 11-10 anche Portogallo-Turchia (con le lusitane che almeno vincono lo spareggio per non arrivare ultime) e Ungheria-Russia, con le magiare di una gigantesca di Rita Keszthelyi (6 gol e 2 assist) che rischiano sul ritorno di fiamma delle russe verso la fine del match.

Questa la classifica finale della Pool A: Olanda 15, Ungheria 12, Russia 9, Grecia 6, Portogallo 3, Turchia 0. Discorso interessante ai fini dei quarti per il nostro Setterosa: se domani le ragazze di Fabio Conti battono la Spagna nel match-clou per la leadership del Gruppo B (ore 15.45) affrontano la Grecia, altrimenti tocca loro la Russia.

TORNEO MASCHILE

A parte le partite inutile per il round 9°-16° posto (Malta-Romania 7-12 e Slovacchia-Germania 15-16), i risultati più interessanti vengono dalle due sfide per i quarti

SPAGNA-GRECIA 2-6

Gara tiratissima fra iberici e greci, con questi ultimi che alla fine mettono la testa avanti grazie anche ai tre gol di Ioannis Fountoulis, due che indirizzano la partita nel primo quarto e l’altro che sigilla la gara.

SERBIA-RUSSIA 15-5

Molto più tondo il successo dei fortissimi padroni di casa della Serbia, che si sbarazzano della Russia con un netto doppio vantaggio. A segno praticamente tutta la rosa a disposizione del CT Dejan Savic, a eccezione di Sava Randjelovic. Da notare le tre marcature per Dusan Mandic e Andrija Prlainovic.

Domani gli altri due quarti: in serata Ungheria-Croazia e prima, soprattutto, Italia-Montenegro (ore 18.45). Vincere per entrare nelle prime quattro è l’obiettivo minimo del Settebello di Sandro Campagna.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*