ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Tour Down Under 2016, apre Caleb Ewan
Tour Down Under 2016, apre Caleb Ewan

Tour Down Under 2016, apre Caleb Ewan

È senza dubbio lo sprinter del momento, Caleb Ewan, e lo dimostra anche nella prima corsa ufficiale della stagione. In occasione della prima tappa del Santos Tour Down Under 2016, il campioncino della Orica-GreenEDGE fa valere subito la sua legge in volata, tagliando per primo il traguardo di Lyndoch, dopo 130.8 km percorsi.

Podio completato da corridori di casa: secondo giunge Mark Renshaw (Dimension Data), per una volta libero da compiti di gregariato per Mark Cavendish, terzo arriva Wouter Wippert (Cannondale). Ci si aspettava qualcosa di più dagli italiani, ma l’unico che riesce a centrare la top ten è Giacomo Nizzolo (Trek), sesto, mentre Enrico Battaglin (LottoNL – Jumbo) chiude in dodicesima posizione.

Tappa precedentemente caratterizzata dalla fuga a tre composta da Alexis Gougeard (Ag2r La Mondiale), Sean Lake (UniSa Australia) e Martijn Keizer (LottoNL – Jumbo), ripresi grazie all’ottimo lavoro svolto dall’Orica – con l’aiuto di Lampre-Merida e Dimension Data – per condurre allo sprint Ewan. E quest’ultimo ripaga la squadra regalandole la prima vittoria 2016. Il ventunenne è anche il primo leader della corsa con 4″ di vantaggio su Renshaw e Gougeard.

Ordine d’arrivo 1^ tappa:

1 Caleb EWAN AUS OGE 22 3:24:13
2 Mark RENSHAW AUS DDD 34 +0
3 Wouter WIPPERT NED CPT 26 +0
4 Marko KUMP SLO LAM 28 +0
5 Adam BLYTHE GBR TNK 27 +0
6 Giacomo NIZZOLO ITA TFR 27 +0
7 Ben SWIFT GBR SKY 29 +0
8 Steele VON HOFF AUS AUS 29 +0
9 Jose Joaquin ROJAS GIL ESP MOV 31 +0
10 Greg HENDERSON NZL LTS 40 +0

Classifica generale:

1 Caleb EWAN AUS OGE 22 3:24:03
2 Mark RENSHAW AUS DDD 34 +4
3 Alexis GOUGEARD FRA ALM 23 +4
4 Wouter WIPPERT NED CPT 26 +6
5 Sean LAKE AUS AUS 25 +7
6 Marko KUMP SLO LAM 28 +10
7 Adam BLYTHE GBR TNK 27 +10
8 Giacomo NIZZOLO ITA TFR 27 +10
9 Ben SWIFT GBR SKY 29 +10
10 Steele VON HOFF AUS AUS 29 +10

Qui il video della tappa.

Domani la seconda tappa, la Unley › Stirling, di 132 km: un GPM in apertura, Carey Gully, poi tanti saliscendi per le colline di Adelaide, ma è comunque probabile un nuovo epilogo in volata. In basso planimetria e altimetria.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*