ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Australian Open 2016, day 2: Nadal e Fognini, che flop!
Australian Open 2016, day 2: Nadal e Fognini, che flop!

Australian Open 2016, day 2: Nadal e Fognini, che flop!

Risultati altamente inattesi nella seconda giornata degli Australian Open 2016, primo Slam della stagione in corso sul cemento di Melbourne. Siamo appena al primo turno e, nel tabellone maschile, già lasciano Rafael Nadal e Fabio Fognini nel tabellone maschile, Simona Halep e Venus Williams in quello femminile.

Nadal sta tornando, si diceva da qualche tempo a questa parte dopo il pessimo 2015. E invece Nadal fa flop in Australia, finendo immediatamente Ko contro il connazionale Fernando Verdasco: una battaglia durata 4 ore e 40 minuti, che l’ex top ten iberico si aggiudica col punteggio di 76 (5) 46 36 76 (4) 62. Soltanto una volta il mancino di Manacor aveva lasciato uno Slam al primo turno: era accaduto a Wimbledon 2013 contro Steve Darcis.

Ma nella stessa giornata, qualche minuto prima, va fuori anche Fabio Fognini. L’osticità dell’avversario, Gilles Muller, è nota, ma il ligure ancora una volta non va come deve andare nelle occasioni che contano. Quattro set finiti ai tie break, ma a portarsene a casa tre è il rappresentante del Lussemburgo, che vince per 76 (6) 76 (7) 67 (5) 76 (1) in quattro ore. Due set point, e di conseguenza l’intera partita, buttata al vento, con i soliti momenti di nervosismo verso il pubblico che Fogna continua a mettere in mostra. “Mi spiace, ma siamo solo all’inizio della stagione. Per fortuna mancano dieci mesi e di possibilità ne avrò altre”, dichiara al termine dell’incontro.

Fuori anche l’altro azzurro Marco Cecchinato, alla sua prima partecipazione in uno Slam, che perde contro il francese Nicolas Mahut, per 46 62 62 62 in due ore e 13 minuti. Ce la fa Simone Bolelli, impegnato contro lo statunitense Brian Baker: quattro tie break anche stavolta, ma è il bolognese ad uscire vincitore ed accedere al secondo turno, già raggiunto da Andreas Seppi tra gli uomini e Roberta Vinci tra le donne.

Proprio nel tabellone femminile, non mancano le sorprese. Già fuori la seconda testa di serie Simona Halep, in evidente ritardo di condizione e perciò battuta 64 63 dalla cinese Shuai Zhang, e Venus Williams (n.8), che si fa sorprendere per 64 62 dalla britannica Johanna Konta, numero 47 Wta. Ok gli altri big: Garbine Muguruza e Viktoria Azarenka tra le donne, Andy Murray e Stanislas Wawrinka tra gli uomini.

Per conoscere tutti i risultati c’è ovviamente la nostra sezione del livescore.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*