ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Tour de San Luis 2016, fulmine Gaviria
Tour de San Luis 2016, fulmine Gaviria

Tour de San Luis 2016, fulmine Gaviria

Qui esplose un anno fa battendo, per due volte e da autentico sconosciuto, Mark Cavendish. Qui è tornato per riscuotere nuovi successi davanti ad altri campioni affermati. È Fernando Gaviria, l’uomo nuovo delle volate, destinato ad un roseo futuro: il colombiano della Etixx-QuickStep vince la seconda tappa del Tour de San Luis 2016 e, in virtù degli abbuoni, balza al comando della classifica generale.

Sono sei gli uomini che animano la tappa mediante una fuga: Juan Curuchet (Argentina), Ariel Sivori (Los Matanceros), Emiliano Ibarra (SEP San Juan), Genki Yamamoto (NIPPO-Vini Fantini) e Caio Godoy (Brasile). Un vantaggio cospicuo, quello acquisito dagli attaccanti, i quali, per, credendo di avercela fatta, decidono di rompere gli accordi prima del tempo e di fare gare individuale. Il primo a rompere gli indugi è Godoy, che si porta dietro Sivori e Yamamoto.

È la mossa che permette al gruppo di recuperare tutto lo svantaggio e di risucchiare i fuggitivi, costretti così ad arrendersi. Allo sprint, sale in cattedra la Etixx, con Max Richeze, prima maglia di leader della corsa, che fa splendidamente il suo lavoro in favore di Gaviria. Il sudamericano ha così gioco facile nel battere tutti gli altri, a partire da Peter Sagan (Tinkoff) ed Elia Viviani (Italia). Finiscono nei dieci anche altri tre azzurri: Francesco Chicchi (Androni), settimo, Jakub Mareczko (Italia), nono, e Marco Canola (UnitedHealthcare), decimo.

“Max Richeze ha fatto uno splendido lavoro”, sono le parole del velocista colombiano, che dedica a lui e all’intera squadra la vittoria ottenuta. “Mi hanno lasciato nella miglior posizione possibile e mi hanno permesso di vincere”, conclude.

Ordine d’arrivo 2^ tappa:

1. Fernando Gaviria (Etixx-QuickStep)
2. Peter Sagan (Tinkoff)
3. Elia Viviani (Italia)
4. Eduard Grosu (NIPPO – Vini Fantini)
5. Lucas Haedo (Jamis)
6. Mauro Richeze (San Luis Somos Todos)
7. Francesco Chicchi (Androni – Sidermec)
8. Jason Lowndes (Drapac)
9. Jakub Mareczko (Italia)
10. Marco Canola (UnitedHealthcare)
11. Roberto Ferrari (Lampre-Merida)

Classifica generale:

1. Fernando Gaviria (Etixx-QuickStep)

Qui il video della frazione.

Potrero de los Funes – La Punta, di 131 km, è la terza tappa: GPM di 3^ categoria dell’Alto Los Puquios dopo 23.9 km, Alto La Florida (3^ categoria) dopo 56.4 km, El Mirador de Potrero (2^ categoria) a undici chilometri al traguardo. Queste tre asperità, e in particolare l’ultima, renderanno viva una giornata in cui sono attesi gli scalatori, dal campione uscente Daniel Diaz fino all’italiano Vincenzo Nibali. In basso l’altimetria.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*