ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Tour Down Under 2016, ritorna a gioire Simon Gerrans
Tour Down Under 2016, ritorna a gioire Simon Gerrans
Foto Getty Images Sport

Tour Down Under 2016, ritorna a gioire Simon Gerrans

Un successo che mancava da quasi due anni, falcidiati da infortuni e momenti no, che giunge nell’attesa corsa di casa. Finalmente si sblocca Simon Gerrans (Orica-GreenEDGE) e lo fa in occasione della terza tappa del  Tour Down Under 2016, con arrivo a Campbelltown dopo 139 km, prendendosi anche la maglia di leader della classifica generale.

Una frazione ancora una volta caratterizzata da un ritmo elevatissimo, con il solo Laurens De Vreese (Astana) che riesce ad andare in fuga. Ma il gruppo non si lascia sfuggire la preda e così, a trenta chilometri al traguardo, in prossimità della maggiore asperità di giornata, la Corkscrew Road, va a riprenderlo. Prima di cominciare a salire, una caduta spezza il gruppo in due tronconi e impedisce a molti di essere lì a dire la propria.

Si accendono le scintille, e si nota un Richie Porte (Bmc) estremamente pimpante e pronto a giocarsela. È lui il primo ad attaccare, seguito a ruota da Domenico Pozzovivo (Ag2r La Mondiale), Sergio Luis Henao (Team Sky) e Michael Woods (Cannondale).

Proprio questi ultimi due tentano una ulteriore accelerazione e si portano da soli al comando, lasciando che l’altra metà del quartetto venga raggiunta da Rohan Dennis (BMC), Ruben Fernandez (Movistar), Steve Morabito (BMC), Simon Gerrans (Orica GreenEDGE), Rafael Valls (Lotto Soudal) e dal leader Jay McCarthy (Tinkoff), che prova a stringere i denti.

Il gruppetto dei due davanti e degli otto dietro si ricompatta e si arriva così allo sprint, dove l’ex vincitore di Liegi e Sanremo riesce a piazzare la propria ruota davanti a quella di Dennis e Woods. Buono l’ottavo posto, con lo stesso tempo del vincitore, di Pozzovivo, che rimane l’unico azzurro in top ten nella generale, in nona posizione, a 15″ dal leader Gerrans.

Qui il video della frazione.

Domani in programma la quarta tappa, che condurrà i corridori da Norwood a Victor Harbor: 138 i chilometri previsti, con il momento topico coincidente con l’ascesa alla Crow Nest Road, dalla cui cima mancheranno soltanto venti chilometri all’arrivo. Planimetria e altimetria in fondo.

Ordine d’arrivo 3^ tappa:

1. Simon GERRANS, ORICA – AIS, in 3:37:34
2. Rohan DENNIS, BMC RACING TEAM, at :00
3. Michael WOODS, CANNONDALE PRO CYCLING TEAM, at :00
4. Jay MCCARTHY, TINKOFF, at :00
5. Steve MORABITO, FDJ, at :00
6. Rafael VALLS FERRI, LOTTO SOUDAL, at :00
7. Sergio Luis HENAO MONTOYA, TEAM SKY, at :00
8. Domenico POZZOVIVO, AG2R LA MONDIALE, at :00
9. Richie PORTE, BMC RACING TEAM, at :00
10. Ruben FERNANDEZ, MOVISTAR TEAM, at :00

Classifica generale:

1. Simon GERRANS, ORICA – AIS, in 10:28:12
2. Jay MCCARTHY, TINKOFF, at :03
3. Rohan DENNIS, BMC RACING TEAM, at :05
4. Michael WOODS, CANNONDALE PRO CYCLING TEAM, at :11
5. Sergio Luis HENAO MONTOYA, TEAM SKY, at :15
6. Rafael VALLS FERRI, LOTTO SOUDAL, at :15
7. Ruben FERNANDEZ, MOVISTAR TEAM, at :15
8. Steve MORABITO, FDJ, at :15
9. Domenico POZZOVIVO, AG2R LA MONDIALE, at :15
10. Richie PORTE, BMC RACING TEAM, at :15


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*