ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > CDM Sciabola: Aldo Montano oro a Padova e qualificazione a Rio 2016
CDM Sciabola: Aldo Montano oro a Padova e qualificazione a Rio 2016

CDM Sciabola: Aldo Montano oro a Padova e qualificazione a Rio 2016

Aldo Montano, un fuoriclasse. Sta ritrovando lo smalto dei giorni migliori, lo sciabolatore livornese, che vince la seconda tappa consecutiva nella Coppa del Mondo 2015/2016: anche la Kioene Arena di Padova, in occasione del 59° Trofeo Luxardo, si inchina ai suoi piedi, dopo una serie di assalti entusiasmanti e l’atto finale contro l’ungherese Aron Szilagyi, arresosi per 15-12.

Una vittoria al di là le sofferenze fisiche fattesi sentire nel corso della giornata. Dopo i turni vincenti contro il georgiano Beka Bazadze (15-12), il belga Sepp Van Holsbeke (15-10), il russo Veniamin Reshetnikov (15-14) e l’iraniano Mojtaba Abedini (15-14), i crampi alle gambe hanno portato l’azzurro ad un passo dal ritiro.

Ma la tenacia dell’ex campione olimpico di Atene 2004 gli ha permesso di tenere duro e di vincere anche l’incontro di semifinale contro il sudcoreano Junghwan Kim (15-12), prima del grande ultimo atto contro il plurititolato avversario magiaro Szilagyi.

Una “gioia incredibile“, quella provata da Aldo Montano, che ricorda come in tutta la sua famiglia, tra le tante vittorie ottenute, mancava questo storico appuntamento padovano. “Festeggiare questo successo ed insieme la matematica qualificazione a Rio aumenta l’entusiasmo e la soddisfazione”, aggiunge l’atleta toscano, che sottolinea giustamente come l’appuntamento a cinque cerchi sia ormai matematicamente raggiunto.

Fuori ai quarti Massimiliano Murolo, ai sedicesimi Diego Occhiuzzi, Giovanni Repetti, Luca Curatoli e Gabriele Foschini.

Non positiva la prova di Coppa del Mondo di sciabola femminile di scena ad Atene. Giunge soltanto agli ottavi la migliore delle azzurre, Rossella Gregorio, eliminata ai quarti di finale dall’ungherese Anna Marton. Ancor meno lunga l’avventura delle altre azzurre: stop nel turno delle 32 per Irene Vecchi e Chiara Mormile, nell’assalto inaugurale per Loreta Gulotta e Alessandra Lucchino. Oro alla statunitense Zakunis sulla russa Velikaya.

COPPA DEL MONDO – SCIABOLA MASCHILE – Padova, 29-31 Gennaio 2016
Finale
Montano (ITA) b. Szilagyi (Hun) 15-12

Semifinali
Szilagyi (Hun) b. Ibragimov (Rus) 15-11
Montano (ITA) b. Kim Junghwan (Kor) 15-12

Quarti
Ibragimov (Rus) b. Szatmari (Hun) 15-11
Szilagyi (Hun) b. Oh Sanguk (Kor) 15-10
Kim Junghwan (Kor) b. Hartung (Ger) 15-8
Montano (ITA) b. Abedini (Iri) 15-14

Classifica (191): 1. Montano (ITA), 2. Szilagyi (Hun), 3. Kim Junghwan (Kor), 3. Ibragimov (Rus), 5. Hartung (Ger), 6. Abedini (Iri), 7. Oh Sanguk (Kor), 8. Szatmari (Hun).
Italiani: 1. Montano (ITA), 13. Murolo (ITA), 18. Curatoli (ITA), 19. Repetti (ITA), 22. Occhiuzzi (ITA), 24. Foschini (ITA), 30. Miracco (ITA), 31. Berrè (ITA), 43. Samele (ITA), 52. Pellegrini (ITA).

COPPA DEL MONDO – SCIABOLA FEMMINILE – Atene, 29-31 Gennaio 2016
Finale
Zagunis (Usa) b. Velikaya (Rus) 15-11

Semifinali
Zagunis (Usa) b. Muhammad (Usa) 15-6
Velikaya (Rus) b. Dyachenko (Rus) 15-14

Quarti
Muhammad (Usa) b. Kharlan (Ukr) 15-12
Zagunis (Usa) b. Berder (Fra) 15-14
Dyachenko (Rus) b. Pundyk (Ukr) 15-12
Velikaya (Rus) b. Marton (Hun) 15-11

Classifica (188): 1. Zagunis (Usa), 2. Velikaya (Rus), 3. Dyachenko (Rus), 3. Muhammad (Usa), 5. Kharlan (Ukr), 6. Berder (Fra), 7. Marton (Hun), 8. Pundyk (Ukr).
Italiani: 10. Gregorio (ITA), 20. Vecchi (ITA), 25. Mormile (ITA), 38. Gulotta (ITA), 55. Lucchino (ITA).

 


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*