ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Europei calcio a 5: stasera il debutto dell’Italia campione in carica
Europei calcio a 5: stasera il debutto dell’Italia campione in carica
Nazionale Italia Calcio a 5

Europei calcio a 5: stasera il debutto dell’Italia campione in carica

Europei calcio a 5, tutto pronto per cercare il bis: parte stasera l’avventura dell’Italia agli Europei (2-13 febbraio). Alle 21 il debutto degli azzurri di Menichelli con l’Azerbaijan.

La Nazionale si presenta alla Kombank Arena forte del titolo continentale conquistato ad Anversa 2014. Questi i 14 convocati che tenteranno la scalata europea (finora riuscita in via consecutiva solo alla Spagna, con addirittura 4 trofei consecutivi):

1 Stefano MAMMARELLA
2 Marco ERCOLESSI
3 Gabriel LIMA
4 Sergio ROMANO
5 Luca LEGGIERO
6 Humberto HONORIO
7 Massimo DE LUCA
8 Alessandro PATIAS
9 Rodolfo FORTINO
10 Alex MERLIM
11 Mauro CANAL
12 Michele MIARELLI
13 Daniel GIASSON
15 Ferreira Juliao MURILO

Sono due le novità rispetto al gruppo che ha trionfato due anni fa in Belgio: Mauro Canal e Alessandro Patias. L’ossatura della Nazionale c’è tutta: dal chietino Mammarella e dal capitano Gabriel Lima alle stelle che portano i nomi di Ercolessi, Leggieri, De Luca e Romano.

Aggregati al gruppo azzurro sono anche il terzo portiere Francesco Molitierno e Vinicius, pronti a subentrare in caso di infortunio fino a tre ore dalla prima partita della manifestazione.

Quella con l’Azerbaijan sarà un remake della sfida giocata nei gironi dell’edizione 2014: il 7-0 finale, condito pure dalle reti dei due portieri Mammarella e Miarelli, spalancò alla Nazionale le porte verso la conquista del titolo finale.

Occhio però agli azeri, che annoverano in panchina lo spagnolo Tino Pérez e che sembrano cresciuti rispetto a due anni fa; gli azzurri di Menichelli dovranno fare attenzione sin da subito.

Bisognerà partire bene già da stasera, per evitare guai e per rispondere nel modo più opportuno a Serbia e Spagna, vittoriose ieri rispettivamente su Slovenia e Ungheria (5-1 e 5-2 i risultati esatti).

Anche perché la formula della manifestazione, composta da 4 gironi da 3 squadre ciascuno, consente a due squadre per gruppo di passare ai quarti di finale. Questa la composizione delle quattro Pool:

GIRONE A: Serbia, Slovenia, Portogallo

GIRONE B: Spagna, Ungheria, Ucraina

GIRONE C: Russia, Croazia, Kazakhistan

GIRONE D: Italia, Azerbaijan, Rep. Ceca

Dopo la sfida all’Azerbaijan, l’Italia riposerà e tornerà in campo domenica 7, alla stessa ora, contro la Repubblica Ceca. Vietato sbagliare: meglio partire nel modo migliore.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*