ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Champions League, ottavi: Gent-Wolfsburg è sfida tra outsider
Champions League, ottavi: Gent-Wolfsburg è sfida tra outsider
Foto: AFP/Getty Images

Champions League, ottavi: Gent-Wolfsburg è sfida tra outsider

Gent-Wolfsburg è la sfida fra le vere sorprese di questi ottavi di Champions League: dopo aver eliminato Valencia e Lione, Man Utd e Cska le due formazioni vogliono sognare.

Entrambe le squadre infatti sono al debutto nella fase a eliminazione diretta della Coppa dei Campioni, e hanno dimostrato di essere forti nel comparto europeo: gli stessi belgi hanno vinto le ultime sette partite giocate fra campionato e tornei continentali. I Lupi biancoverdi non vengono da un momento facile in Bundes (la vittoria di sabato contro l’Ingolstadt non ha cancellato il 3-0 patito con lo Schalke e la classifica ancora deficitaria), ma restano degli ossi duri in formato europeo.

Dieter Hecking, tecnico dei tedeschi detentori della Supercoppa di Germania, ha anche i suoi grattacapi da togliersi: nella sfida di stasera non ci saranno né lo squalificato Naldo (eroe nella notte dell’Immacolata, quando il Wolfsburg eliminò lo United col 3-2 aperto e chiuso dalla sua clamorosa doppietta) né il portiere svizzero Diego Benaglio: al posto di quest’ultimo spazio al portiere, guarda caso belga, Koen Casteels, al debutto europeo.

Formazione costretta per il Wolfsburg, viste le assenze dei vari Caligiuri, Dost e Bendtner. Dall’altra parte invece Hein Vanhaezebrouck dovrà fare a meno di Wikheim e Van Der Bruggen. Sarà al suo posto il capocannoniere Danjiel Milicevic; in attacco Simon e Depoitre. I De Buffalo’s – questo il soprannome dei biancazzurri belgi – puntano a stupire ancora: contano sul fattore-sorpresa e il fatto di essere nuovi a palcoscenici del genere darà loro la freschezza di chi non ha niente da perdere e tutto da guadagnarci.

GENT (4-4-2): Sels; Asare, Mitrović, Nielsen; Kums, Neto; Dejaegere, Milicevic, Foket; Simon, Depoitre. All. Hein Vanhaezebrouck

WOLFSBURG (4-2-3-1): Casteels; Träsch, Knoche, Dante, Rodriguez; Arnold, Gustavo; Vieirinha, Draxler, Schürrle; Kruse. All. Dieter Hecking.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*