ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Ruta del Sol 2016, gioia Daniele Bennati
Ruta del Sol 2016, gioia Daniele Bennati
Foto: Bettini

Ruta del Sol 2016, gioia Daniele Bennati

Parla italiano la prima tappa della Vuelta a Andalucia – Ruta del Sol 2016: sul traguardo di Siviglia, dopo 157 km, è Daniele Bennati ad alzare le braccia al cielo, ritrovando così la vittoria che mancava da settembre (GP Prato 2015) e con essa un sorriso carico di ottimismo in vista della stagione che sta per entrare nel vivo.

Sono Marcin Mrozek (CCC Sprandi Polkowice), Jérôme Baugnies (Wanty-Groupe Gobert), Evgeny Shalunov (Gazprom-Rusvelo) ed Imanol Estevez (Euskadi Basque Country) i quattro protagonisti della fuga che anima la giornata. Vantaggio massimo sette minuti, ma alle porte di Siviglia sono soltanto sessanta i secondi che li dividono dal resto del gruppo.

Il loro tentativo viene definitivamente annullato ai due chilometri all’arrivo, quando i (non molti) velocisti presenti preparano lo sprint. E a spuntarla è il Panterone toscano Daniele Bennati (Tinkoff), che si  lascia alle spalle il belga Bert van Lerberghe (Topsport-Vlaanderen Baloise) e lo spagnolo Juan José Lobato (Movistar).

Ai piedi del podio Oscar Gatto, compagno di squadra di Bennati, per il quale si è prodigato, soltanto sesto il grande favorito di giornata, Nacer Bouhanni (Cofidis). Al corridore azzurro, che riporta l’Italia sul gradino più alto del podio nella corsa andalusa dopo ben sette anni (allora furono Danilo Napolitano e per due volte Davide Rebellin a regalarci ben tre successi) anche la prima maglia di leader.

Qui il video della tappa. Palomares del Río › Córdoba (186.3 km) è la seconda tappa: da scalare, a 22 km dall’arrivo, l’Alto de las Trassierras (2^ categoria). In basso l’altimetria.

Ordine d’arrivo 1^ tappa:
1. Daniele Bennati (Tinkoff) 3:56:02
2. Bert Van Lerberghe (Topsport Vlaanderen) m.t.
3. Juan Jose Lobato (Movistar Team) m.t.
4. Oscar Gatto (Tinkoff) m.t.
5. Gijs Van Hoecke (Topsport Vlaanderen) m.t.
6. Nacer Bouhanni (Cofidis) m.t.
7. Reto Hollenstein (IAM) m.t.
8. Raymond Kreder (Roompot) m.t.
9. Tosh Van der Sande (Lotto-Soudal) m.t.
10. David Tanner (IAM) m.t.

 


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*