ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Champions, stasera Juve-Bayern: si fa sul serio, il dentro/fuori inizia ora
Champions, stasera Juve-Bayern: si fa sul serio, il dentro/fuori inizia ora
Foto Getty

Champions, stasera Juve-Bayern: si fa sul serio, il dentro/fuori inizia ora

Primo dei due tête-à-tête fra le due dominatrici di Italia e Germania: stasera allo Stadium Juve-Bayern, andata degli ottavi. Tornano a Torino gli ex Vidal e Coman. Allegri è carico.

Il sorteggio non è stato particolarmente agevole per la Signora, che però si ritrova all’appuntamento forte di una condizione atletica senz’altro rinnovata dopo le 15 vittorie di fila in campionato. Il pari di Bologna non ha inciso sull’umore dei bianconeri di Allegri, pronti alla sfida contro i panzer tedeschi di Guardiola.

Il tecnico catalano però è alle prese con diversi infortuni – soprattutto in difesa – oltre che con tutti i rumours dovuto all’addio già certificato a fine stagione con la squadra di Monaco di Baviera.

Ecco perché secondo parecchi la Juve parte favorita nella sfida al Bayern. Allegri e Buffon nella conferenza stampa hanno infatti parlato rispettivamente di “fiducia” e “follia” necessarie per compiere l’impresa contro i bavaresi, che restano comunque una squadra di altissima caratura internazionale nonostante gli infortuni.

Malanni fisici che comunque non riguardano solo i bavaresi: lo stesso Allegri non ha potuto convocare, oltre ai lungodegenti Cáceres e Asamoah, Alex Sandro e soprattutto Chiellini; sull’azzurro la riserva è stata sciolta proprio ieri poco prima della diramazione della lista.

Un duro colpo, che comunque verrà assorbito con il 4-4-2 delle ultime settimane e l’arretramento guardingo sulla linea difensiva di Lichtsteiner ed Evra; a centrocampo si rivedrà Khedira al centro con Marchisio; prontamente ristabilito anche Mario Mandžukić, ex bianconero un tempo ai bavaresi, al fianco di Paulo Dybala.

Dall’altra parte Guardiola come detto ha gli uomini contati in difesa: viste le assenze di Boateng, Badstuber e Javi Martinez, dovrebbero comporre il pacchetto centrale Kimmich e Alaba, anche se ci sono anche Tasci e Benatia non al top ma comunque più indicati per il ruolo. Dalla cintola in su tutto confermato, con Robben e Costa larghi e insieme a Muller a sostenere bomber Lewandowski.

JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Bonucci, Evra; Cuadrado, Marchisio, Khedira, Pogba; Mandžukić, Dybala.

BAYERN (4-2-3-1): Neuer; Lahm, Kimmich, Alaba, Bernat; Alonso, Thiago; Robben, Costa; Müller, Lewandowski.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*