ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Champions, all’Emirates Arsenal-Barcellona: spettacolo assicurato
Champions, all’Emirates Arsenal-Barcellona: spettacolo assicurato

Champions, all’Emirates Arsenal-Barcellona: spettacolo assicurato

Non solo Juve-Bayern, nel martedì di Champions: all’Emirates è tempo dell’ottavo di andata Arsenal-Barcellona; Gunners al cospetto dei Campioni di tutto.

I Gunners di Arsene Wenger proveranno a evitare la terza sconfitta consecutiva in altrettanti sfide col Barça giocate in Inghilterra negli ultimi dieci anni. Impresa molto, molto complicata davanti al pauroso MSN di marca blaugrana; l’obiettivo dichiarato di Luis Enrique d’altronde è far centrare al suo Barcellona i quarti di finale di Champions per la nona volta consecutiva.

Obiettivo minimo, per la squadra che ha dominato tutto il 2015 e che vuole di nuovo in fondo alla competizione. Lo stesso Wenger pensa dal canto suo che il Barcellona non sia troppo lontano dalla perfezione.

E come dargli torto: Messi ha sfondato quota 300 gol nella Liga, Neymar dispensa assist e giocate di fino a ripetizione e Suarez ha toccato quota 25 gol in 24 partite di campionato e ha segnato 15 reti nelle ultime 9 in tutte le competizioni. Spaventarsi contro questi numeri è obbligatorio.

Eppure l’Arsenal non vuole darsi per vinto. I Gunners proveranno a sfruttare le loro occasioni, contando sulla voglia di rivalsa del grande ex dell’incontro, Alexis Sanchez. 141 le presenze del Nino Maravilla con la maglia blaugrana con 47 reti. Non bastò per restare in riva al Mediterraneo, ma poco importa: il 27enne cileno, pur non al meglio, cercherà di fare uno scherzo ai suoi ex compagni.

I londinesi saranno senza i vari Arteta, Cazorla, Gabriel, Wilshere e Rosicky ma la formazione è praticamente fatta: 4-2-3-1 con Giroud unica punta e la batteria di tre trequartisti, fra cui l’ex madridista Ozil.

Dall’altra parte gioca il meglio del meglio: tutti i titolarissimi. Per puntare dritti ai quarti.

PROBABILI FORMAZIONI

ARSENAL (4-2-3-1): Čech; Bellerín, Mertesacker, Koscielny, Monreal; Ramsey, Coquelin; Walcott, Özil, Sánchez; Giroud. All.: Wenger

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Dani Alves, Piqué, Mascherano, Alba; Rakitić, Busquets, Iniesta; Messi, Suárez, Neymar. All.: Luis Enrique


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*