ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Kuurne-Bruxelles-Kuurne 2016, fantastico assolo di Stuyven
Kuurne-Bruxelles-Kuurne 2016, fantastico assolo di Stuyven
Foto: Bettini

Kuurne-Bruxelles-Kuurne 2016, fantastico assolo di Stuyven

Una corsa che tradizionalmente sorride ai velocisti vede un epilogo diverso, stavolta: a trionfare alla Kuurne-Bruxelles-Kuurne 2016 è Jesper Stuyven (Trek-Segafredo), grazie ad un fantastico assolo durato oltre quindici chilometri che gli permette di andare all’aria il lavoro delle compagini degli sprinter.

Kevin Van Melsen (Wanty – Groupe Gobert), Romain Cardis (Direct Energie), Yanto Barjer (ONE Pro Cycling), David Boucher, Gerry Druyts (Crelan – Vastgoedservice), Sjoerd van Ginneken, Berden de Vries (Roompot Oranje Peloton), Jaap De Man (Team 3M), Boy Van Poppel (Trek – Segafredo), Sebastien Turgot (Ag2r La Mondiale) e l’italiano Mirko Trosino (Southeast – Venezuela): sono loro i protagonisti della prima vera azione di giornata.

Raggiunti gli otto minuti di ritardo, il gruppo si sveglia e a tirare ci pensano Sky, Katusha e Tinkoff. Sull’Oude Kwaremont, a 80 km all’arrivo, Peter Sagan (Tinkoff) e Jasper Stuyven (Trek – Segafredo) tentano l’allungo, ma vengono riagguantati da Luke Rowe e Salvatore Puccio (Team Sky), Frederik Frison e Jurgen Roelandts (Lotto Soudal), Stijn Vandenbergh (Etixx – QuickStep), Dries DevenynsOliver Naesen (IAM), Caleb Ewan (Orica GreenEDGE), Greg Van Avermaet (BMC), Zico Waeytens (Giant – Alpecin) e Florian Sénéchal (Cofidis).

Ma il forte drappello di contrattaccanti non piace alla Etixx-QuickStep, che va a riprenderli. Nel primo gruppo, intanto, è l’azzurro Mirko Trosino a farsi valere, allungando tutto solo e rimanendo in testa fino ai meno 40 km, quando tutto il plotone ritorna compatto.

Nuovi allunghi, a cui si aggiungono raffiche di forte vento, selezionano la corsa: davanti rimangono una ventina di unità. E mentre sembra tutto procedere tranquillo, ai meno 17 km all’arrivo Jesper Stuyven spiazza tutti e se ne va. Sembra essere un’azione destinata al fallimento, e invece il belga va meritatamente a vincere la corsa davanti ad Alexander Kristoff (Katusha), che regola il gruppo degli inseguitori su Nacer Bouhanni (Cofidis). Sesto posto per Niccolò Bonifazio (Trek – Segafredo) il migliore degli italiani.

Qui il video della corsa.

Ordine d’arrivo:

  1. Jasper Stuyven (Trek – Segafredo)
  2. Alexander Kristoff (Katusha)
  3. Nacer Bouhanni (Cofidis)
  4. Dylan Groenewegen (LottoNL – Jumbo)
  5. Lukasz Wisniowski (Etixx – QuickStep)
  6. Niccolò Bonifazio (Trek – Segafredo)
  7. Peter Sagan (Tinkoff)
  8. Edward Theuns (Trek – Segafredo)
  9. Jonas Van Genechten (IAM Cycling)
  10. Scott Thwaites (Bora – Argon18)

Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*